Santo Stefano tra le fiamme: incendio in casa alla Garbatella, otto intossicati

0
276

Questa mattina è divampato un incendio all’interno di un appartamento di un palazzo di quattro piani situato alla Garbatella, non lontano dall’ospedale Cto.

incendio garbatella
Credits: Vigili del Fuoco

Il giorno di Santo Stefano è iniziato all’insegna della paura per gli abitanti di una palazzina di via Sant’Adautto, alla Garbatella, a Roma. Verso l’alba, poco dopo le 5.30, un appartamento del primo piano dell’edificio, che ha quattro livelli, è andato a fuoco. Fortunatamente non ci sono state vittime, ma otto persone sono rimaste intossicate per aver inalato il fumo scaturito dall’incendio.

Ti potrebbe interessare anche -> Montecassiano, svolta sulla morte di Rosina Cassetti: indagini sui familiari

L’intervento dei Vigili del Fuoco

Immediatamente dopo l’allarme sono intervenuti sul posto i Vigili del Fuoco con le squadre 7A e 11A, il carro autoprotettori, il capo turno provinciale e il funzionario di guardia. A chiamare i soccorsi sono stati gli stessi residenti della palazzina con una chiamata al Numero Unico delle Emergenze 112, che ha segnalato l’incendio al Comando provinciale di Roma.

I residenti si sono accorti di ciò che stava accadendo dopo essere stati svegliati dal fumo e dal forte odore che si è distribuito in tutto l’edificio. I Vigili del Fuoco dopo essere giunti sul posto hanno prima fatto evacuare il palazzo e poi hanno avviato le operazioni di spegnimento del rogo.

Ti potrebbe interessare anche -> Covid: il presidente turkmeno propone la liquirizia come cura

L’appartamento da cui è scaturito l’incendio è stato parzialmente distrutto ed è stato dichiarato inagibile. Le cause che hanno dato origine alle fiamme non sono ancora note. Per le otto persone rimaste intossicate sono state necessarie le cure mediche e sono state trasportate in ospedale per tutti gli accertamenti.