Nicolas Ventura, addio al bodybuilding bolognese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:02
0
265

Culturismo in lutto, è morto Nicolas Ventura, il campione di bodybuilding. Dopo l’incidente era giunto vivo in ospedale

Nicolas Ventura
Foto Instagram

Nella giornata di Capodanno è morto il bodybuilding Nicolas Ventura chiamato Dado. Aveva 33 anni e la causa del decesso è l’incidente avvenuto a Calderare di Reno all’una della notte tra il 31 e il 1 gennaio. Il campione era a bordo della sua Bmw con la fidanzata e il cane quando per cause ancora da accertare è uscita fuori strada.

Ventura non è morto sul colpo. Come la sua ragazza era solo ferito e al momento dell’arrivo dei soccorsi era cosciente. È stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per estrarre i corpi dei due dalle lamiere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francesco Colleoni, chi è il leghista ucciso in casa

Nicolas “Dado” Ventura: la carriera

Il campione di culturismo è morto in seguito a un improvviso peggioramento delle condizioni. L’incidente è avvenuto sulla Persicetana, in direzione Sala bolognese dove l’uomo risiedeva, dopo aver trascorso la serata in famiglia dalla madre a Casalecchio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto Marco Formentini, l’unico sindaco leghista di Milano: aveva 90 anni

Gareggiava nell’agonismo dal 2015 e da quest’anno era entrato nella categoria nei Massimi Bodybuilding +90kg. A novembre scorso era diventato vicecampione del Nord Italia. Nelle ultime ore sono tanti i messaggi sui canali social di Ventura.