Farmacista arrestato: “Ha manomesso decine di dosi vaccino Covid-19”

0
678

La foto choc del farmacista arrestato negli Usa e accusato: “Ha manomesso decine di dosi di vaccino Covid-19”.

(screenshot video)

C’è una foto che sta facendo il giro del mondo: mostra un uomo vestito nel classico abbigliamento color arancione dei detenuti per gravi reati. Si tratta di un farmacista finito in manette perché “negazionista”. Steven Brandenburg, 46 anni, è stato arrestato giovedì e detenuto nella prigione della contea di Ozaukee, ha riferito il Milwaukee Journal Sentinel. L’accusa è di essere colui che ha manomesso in un ospedale decine di dosi di vaccino contro il Covid-19.

Ti potrebbe interessare anche -> Sarah Simental morta a 18 anni a causa del Coronavirus

Le accuse al farmacista arrestato perché “negazionista”

Secondo quanto riferito, Brandenburg – che appare cupo nella sua foto segnaletica e in altri scatti è vestito appunto di arancione, è ammanettato e ha una mascherina chirurgica sul volto – è stato arrestato con l’accusa penale per danni alla proprietà. Inoltre avrebbe incautamente messo in pericolo la sicurezza e l’incolumità altrui, ma non è chiaro se le sue accuse si riferiscano ai vaccini sabotati all’Aurora Medical Center. Manca infatti la conferma, sebbene tutto lascia pensare che sia stato arrestato per questi reati.

Questo anche perché la polizia aveva precedentemente annunciato accuse simili contro un farmacista anonimo e ha confermato il suo arresto. Non ha rilasciato l’identità dell’uomo “in attesa di una notifica formale delle accuse”. Non è nemmeno chiaro di quante dosi si stia parlando: secondo alcune accuse sono centinaia, mentre l’ospedale nella nota ufficiale spiega che un lavoratore sarebbe stato licenziato dopo che avrebbe ammesso di aver rimosso intenzionalmente 57 fiale del vaccino Moderna da un frigorifero dell’ospedale, rendendole inutili. Si tratta, a quanto pare, dello stesso farmacista arrestato.