Stefania Sandrelli, la malattia della figlia Amanda: “Ho avuto paura”

0
2434

La vita privata dell’attrice Stefania Sandrelli, la malattia della figlia d’arte Amanda: “Ho avuto paura”, cosa è accaduto.

(FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

A quasi 75 anni, Stefania Sandrelli è ancora oggi una delle donne più affascinanti del cinema italiano: nella sua vita, ha però incontrato diversi ostacoli. In particolare, ha dovuto affrontare con coraggio e determinazione la lotta contro il tumore che nel 2009 colpì la figlia Amanda, avuta quando era appena 18enne dalla relazione con il cantautore Gino Paoli. Quella relazione creò molto scalpore all’epoca, ma la mamma attrice anche in quel caso fu determinata.

Leggi anche –> Ornella Vanoni, il dramma degli aborti: “Un figlio perso con Gino Paoli”

Amanda Sandrelli, la malattia della figlia di Stefania

Convinse la figlia ad andare a vivere un periodo col padre: “Lei mi ha coinvolto nella scelta. È stato un cambiamento impegnativo: dagli 8 ai 13 anni, cambiare città, famiglia, amici, non è facilissimo”, ha detto in un’intervista Amanda Sandrelli, che ha poi anche parlato del difficile periodo attraversato e legato alla sua battaglia contro il cancro. La figlia d’arte – che ha esordito giovanissima in Non ci resta che piangere, al fianco di Massimo Troisi e Roberto Benigni – ha avuto un percorso travagliato.

Ha confidato Amanda Sandrelli: “Quando mi hanno detto la diagnosi, ho avuto paura. In quei momenti ti trovi su un crinale, senti la parola ‘cancro’ e pensi alla morte o alle mutilazioni. Da questo punto di vista, il lavoro del professor Veronesi è stato importantissimo: ha permesso alle donne di operarsi con la certezza di non essere mutilate”. La donna, all’epoca poco più che trentenne, ha avuto al suo fianco in questa importante battaglia la mamma Stefania Sandrelli, che l’ha accompagnata in quella che è stata la sfida più difficile della sua vita.