Atalanta-Genoa, dove vederla. Gasperini contro il suo passato

0
388

L’allenatore dei bergamaschi è il grande ex di una partita insidiosa per la Dea

Atalanta-Genoa, dove vederla

Atalanta-Genoa, dove vederla

Atalanta-Genoa, dove vederla – Dopo la caduta della Roma nel derby, diretta rivale in classifica dell’Atalanta, non ci sarà spazio per i sentimentalismi. Gian Piero Gasperini non può darla vinta all’emozione di incontrare ancora una volta la sua ex squadra, dopo tante presenze sulla panchina del Genoa. Il Grifone non scenderà in campo al Gewiss Stadium per difendere il pareggio, dopo che con la cura di Davide Ballardini i rossoblù hanno raccolto sette punti in quattro partite, risollevandosi anche dalla scomoda posizione in classifica di ultima della classe. Per il Gasp, allenatore della squadra in Europa che finora ha tirato maggiormente in porta nelle partite giocate nel 2021, la sfida casalinga deve quindi portare punti, con la Dea che non potrà permettersi di rallentare la sua corsa. Il match si preannuncia quindi interessante e sarà ancora una volta Josip Ilicic a guidare i padroni di casa (diretta tv dalle 18 su Sky Sport Serie A canali 202 e 473 e Sky Sport 251). Il Genoa tira molto meno nello specchio, ma nelle ultime partite sembra esserci appunto stata un’inversione di tendenza, almeno nei risultati. La gara metterà in mostra due squadre in forma con il confronto diretto degli allenatori più amati dalla tifoseria rossoblù.

Così in campo

Atalanta in campo con il 3-4-1-2, Genoa di risposta con il 3-5-2. Per i padroni di casa Zapata guiderà l’attacco accanto a uno stratosferico Ilicic, con lo sloveno che sembra ormai essersi preso anche quest’anno, dopo l’emergenza sanitaria, il Covid-19 e le difficoltà psicologiche avute, la parte da protagonista. Malinovsky come trequartista a loro supporto, mentre a centrocampo riconfermati titolari De Roon e Freuler. Sulle fasce Gosens e Hateboer per metter in difficoltà Czyborra e Zappacosta, mentre per Romero è prevista la panchina. Il terzetto difensivo titolare sarà composto da Djimsiti, Palomino e Toloi. Gollini in porta dovrà difendersi dai tiri della coppia titolare Shomurodov-Destro, che Ballardini schiererà come titolari dopo averli fatti riposare in panchina in Coppa Italia nella sfida contro la Juventus. L’uomo più atteso, che dopo soli tre allenamenti con il gruppo, potrebbe però giocare dal primo minuto, è Kevin Strootman, l’olandese che tornato in Serie A freme per scendere subito in campo. L’ex giallorosso potrà quindi guidare il centrocampo del Grifone contro la Dea, affiancato da Zajc e Behrami. La difesa dovrà superare se stessa per fermare gli scatenati attaccanti di Gasperini. Per farlo Ballardini punterà alla difesa a tre con Criscito, Radovanovic e Masiello per difendere la porta di Perin. Il pronostico è tutto dalla parte dei nerazzurri, ma al Genoa spetta il compito di mettere in difficoltà la squadra di casa e rallentare la sua corsa, anche in classifica. L’obiettivo salvezza, dopo aver vissuto una serie di partite negative, resta fondamentale per consacrare e ufficializzare che il Grifone è finalmente uscito dalla propria crisi, a spese magari del suo ex allenatore simbolo.

 

Potrebbe interessarti anche -> Lazio-Roma 3-0: dominio biancoceleste.

Segui gli aggiornamenti della Serie A su Twitter