Gina Lollobrigida, il ricordo: “Con lui sempre amici”, poi la violenza subita

0
818

La vita privata e le confidenze di Gina Lollobrigida, oggi ospite a ‘Domenica In’, il ricordo: “Con lui sempre amici”, poi la violenza subita.

(screenshot video)

“Era elegante ancora prima che bello. Siamo rimasti sempre amici e quando lui fece una serata per dire addio alle scene, a Londra, dal palco mi invitò”, così l’attrice Gina Lollobrigida, che nel 1964 – altri tempi – scelse Sean Connery come coprotagonista per il film La donna di paglia. L’attrice – che oggi torna ospite a ‘Domenica In’ – dunque ricorda il divo scomparso nei mesi scorsi a 90 anni: “Era un gentleman, molto rispettoso, un uomo raro nel mio ambiente dove era facile prendersi delle confidenze”, sono le sue parole intervistata dal quotidiano ‘La Stampa’.

Leggi anche -> Mina Settembre, storia vera o finzione? I segreti della nuova serie Rai

La violenza subita da Gina Lollobrigida

93 anni compiuti a luglio, diva senza tempo, l’attrice Gina Lollobrigida, nel corso della sua vita, ha conosciuto alti e bassi. 7 David di Donatello, tra cui quello alla carriera, due Nastri D’Argento e 1 Golden Globe, qualche tempo fa, in un’intervista al quotidiano ‘Libero’, ha raccontato la drammatica esperienza vissuta. Era l’immediato secondo dopoguerra e lei aveva 18 anni quando un famoso calciatore della Lazio la fece vittima di violenza. Ricordi dolorosi, che però lei ha fatto riemergere.

Ha raccontato l’attrice in quell’intervista: “Restai frastornata per diversi giorni. Piano piano iniziai a realizzare che quella sera ero stata violentata. Cercai di andare avanti, volli dimenticare. Ero vergine. E’ il dramma della mia vita, quel senso di vergogna non può essere lavato via”. Ma non è l’unico episodio doloroso per l’attrice: c’è anche ad esempio la vicenda della controversa relazione con l’imprenditore spagnolo Javier Rigau: lui di 35 anni più giovane, sembra che si frequentino da quando addirittura l’uomo era ancora adolescente. Si parla di matrimonio, ma si scopre poi che l’attrice sarebbe stata tratta in inganno.