Soluzione fisiologica al posto del vaccino anti-Covid

0
186

Trento, ricevono una soluzione fisiologica al posto del vaccino anti-Covid.

Infermiera preleva la soluzione fisiologica con una siringa

Non si conosce ancora chi abbia ricevuto il vaccino e chi abbia ricevuto la soluzione fisiologica, i sanitari e le autorità preposte dovranno sottoporsi al test sierologico per appurare la veridicità dei fatti.

Soluzione al posto del vaccino anti-Covid: i fatti

Alcuni operatori sanitari hanno ricevuto per errore soluzione fisiologica al posto del vaccino anti-Covid Pfizer. Il tutto accade all’ospedale di Rovereto. Attualmente non si conosce chi dei medici e degli infermieri abbia ricevuto il medicinale anti covid e chi abbia ricevuto la soluzione fisiologica. Tutti i dipendenti sanitari dovranno sottoporsi a test sierologico.

>>>>>TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Vaccino Covid-19, per un guasto al freezer 800 dosi da buttare

L’incidente è accaduto a Rovereto, e riguarda circa 6 sanitari, l’azienda è stata costretta a richiamare tutti coloro che sono stati vaccinati nella giornata dove è accaduto l’incidente, si pensa siano una centinaia di persone che abbiano ricevuto la somministrazione del medicinale.

Adesso stanno richiamando tutti i nominativi per sottoporli al test sierologico. Tramite il sierologico è possibile riuscire a capire con certezza chi ha ricevuto la dose del vaccino e chi ha ricevuto la soluzione fisiologica.Tutti coloro che risulteranno positivi al test sierologico potranno fare il richiamo, mentre gli altri dovranno ricevere nuovamente la prima dose.

I giornalisti locali stanno cercando di contattare incessantemente la struttura sanitaria per cercare di avere più informazioni circa l’accaduto. Secondo alcune indiscrezioni l’errore è stato effettuato il 15 Gennaio, quello che non si è ancora appurato, è la possibilità che l’errore sia stato ripetuto in più date.

L’importanza della soluzione fisiologica nei vaccini

Cogliamo l’occasione per ricordarvi che i vaccini sono preparati biologici capaci di annientare dei microrganismi e i loro antigeni. Generalmente i vaccini contengono anche acqua sterile, o una soluzione fisiologica in base salina, ecco perché questo errore potrebbe essere individuato come una disattenzione al momento della somministrazione.

Vi ricordiamo inoltre che i vaccini simulano il primo contatto con l’agente infettivo, perciò cercano di evocare una risposta al virus, simile a quella che avviene in maniera naturale, senza causare le conseguenze complicate della malattia.

Vi ricordiamo che i vaccini tendono a stimolare il sistema immunitario e non saranno mai i fautori di patologie o malesseri per il sistema sanguigno dell’essere umano.