Franco Baresi, la bandiera del Milan “Mi rifiutarono al provino”

0
1568

Il nome di Franco Baresi è da anni associato ai successi del Milan ma era tifoso di un’altra squadra che lo scartò

Franco Baresi
Getty Images

Franco Baresi (Franchino all’anagrafe) non ha bisogno di presentazione. Tra gli anni ’80 e ’90 con il Milan ha vinto praticamente tutto. Colonna portante della difesa, ancora oggi è ritenuto uno dei difensori più forti al mondo. Per i tifosi è un mito tanto che quando si ritirò fu chiesto alla società di ritirare la maglia numero 6, la sua. E così fu.

Oggi nessuno al Milan può permettersi di mettere quel numero dietro la schiena. Questa decisione fa capire il legame tra il club e Baresi ma quella che è stata la bandiera del Milan da bambino tifava per l’Inter.

Con l’altra squadra di Milano fece anche un provino. Chi non sognerebbe di giocare nella squadra per cui ha sempre tifato? Tanti giovani calciatori e anche se Baresi in campo non è mai stato normale perché da sempre superiore a tanti, in questo era come gli altri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Bologna 2-0, gol di Arthur e McKennie: Tabellino e Highlights

Franco Baresi scartato dall’Inter: il motivo

Fu così che provò a vestire la maglia nerazzurra come suo fratello Giuseppe. C’è stato infatti un altro Baresi nel calcio italiano, suo fratello maggiore. Il provino però non andò bene. Per gli esaminatori era troppo piccolo fisicamente. Franchino non si scoraggiò e provò sulla sponda rossonera. E i fatti hanno dimostrato che fece bene a non demordere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, tensione tra Conte e Maresca durante il match contro l’Udinese

Fu lui stesso a rivelare l’aneddoto molti anni fa. Non aveva ancora vent’anni quando nel corso della trasmissione Protagonista su TeleMilano58. Il programma a cura di Luigi Colombo ed Enrico Crespi era guidata da un grande campione del Milan che vestì i panni del conduttore, Gianni Rivera, all’epoca vicepresidente del Milan.