Tumore al seno: Rosanna Banfi racconta la sua lotta contro la malattia

0
779

Rosanna Banfi racconta la sua lotta contro il tumore al seno durante il programma Oggi un altro giorno condotto da Serena Bortone “Quel giorno si è scatenato il putiferio”.

Rosanna Banfi racconta la sua lotta contro il tumore al seno

Era il 2009 quando la malattia di Rosanna Banfi venne resa pubblica dal padre Lino. La dichiarazione dell’attore sulla malattia della figlia avvenne durante un’ospitata in tv da Lamberto Sposini a La Vita in Diretta. Nel 2021, durante la puntata di Oggi un’altro giorno, la Banfi racconta la sua esperienza con il cancro.

Guarda -> Lino Banfi racconta la malattia della figlia in tv

Rosanna Banfi si racconta

“Quando una persona si ammala, vive il suo dolore a casa sua e pensa di essere sola. Poi scopri che non è così”. Questo il commento della Banfi sulle sue sensazioni una volta scoperto di essere malata. In un intervista a D Salute Seno aveva spiegato “Nodulo è una parola che non si capisce all’inizio. Che roba è? I medici non si sbilanciano, non ti dicono che forse hai il cancro. Come non ti dicono tutto quello che ti può succedere quando fai la chemio. Da una parte forse è un bene, ma la verità è che le donne vogliono sapere. A me lo ha raccontato la signora che fa le parrucche. ‘Conta diciotto’ mi ha detto. E così è stato: dopo diciotto giorni via i capelli”.

Potrebbe interessarti anche ->Samantha De Grenet: il racconto della sua malattia

Una volta resa pubblica la notizia l’attrice non è però stata lasciata sola, anzi: “Quel giorno si è scatenato un putiferio, mi ha chiamato chiunque… La cosa mi ha fatto anche un po’ arrabbiare, a volte aspetti le telefonate per lavori, ruoli che non arrivano mai, poi ti ammali e ti chiama chiunque!”.La Banfi in quel periodo decise di stare alla larga dal mondo dello spettacolo e dalla tv.

L’attrice ha però rilasciato diverse interviste sull’argomento e si impegna in campagne per la prevenzione del tumore al seno. Qualche anno fa la Banfi ha preso parte alla Race for the Cure dove ha raccontato la sua dura lotta “Mi salvò la tenacia che mi aveva insegnato mio padre e la consapevolezza nelle cure dei medici ma anche l’affetto delle persone. Oggi la chiamiamo ‘sorellanza’. Il mio messaggio alle donne è… prendetevi cura di voi e fatelo per tempo, ogni anno”.