Dramma Formula 1: morto Adrian Campos, ex pilota Minardi

0
291

Un grave dramma colpisce il mondo dell’automobilismo e della Formula 1: morto Adrian Campos, ex pilota Minardi, oggi dirigente.

(Manuel Lorenzo/AFP via Getty Images)

Lutto nella Formula 1: si è spento a 60 anni l’ex pilota Adrian Campos. Era proprietario della Campos Racing, team fondato nel 1997 e impegnato nel mondo delle corse automobilistiche. Per due stagioni aveva corso nella massima serie automobilistica, con la Minardi. Non fu fortunatissima la sua carriera in F1.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Schumacher “un combattente”, l’ex pilota riaccende la speranza

Nato ad Alzira, nella comunità autonoma Valenciana, Adrian Campos aveva avuto i primi risultati importanti nella Formula 3 tedesca a metà anni Ottanta. Nel 1986 era passato quindi in Formula 3000 e poi ancora nel 1987 era arrivato l’esordio in Formula 1, ingaggiato dal team Minardi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Michael Schumacher “sveglio, ma non risponde”, le rivelazioni del chirurgo

Chi era Adrian Campos, ex pilota di Formula 1

La sua, come detto, non fu una carriera esaltante: 21 appena i Gran Premi in due stagioni con la Minardi, solo in 17 di questi è riuscito a partire. Al traguardo è arrivato invece soltanto due volte: nel Gran Premio di Spagna del 1987, quando raccolse un 14esimo posto, la sua migliore prestazione. Nel 1988 invece giunse 16esimo nel Gran Premio di Argentina. Fu sostituito nel corso della stagione, dopo il Gran Premio del Canada. Venne sostituito da Pierluigi Martini. Nel 1994 divenne campione spagnolo di Superturismo guidando una Alfa Romeo 155.

Lasciato l’agonismo, è rimasto nel mondo delle quattro ruote come dirigente. Tra i piloti della sua scuderia, anche Bruno Senna, nipote di Ayrton Senna, figlio della sorella Viviane, con cui Adrian Campos a fine anni Ottanta aveva condiviso le piste della Formula 1. Del grande pilota brasiliano, Campos disse: “Aveva un’aura diversa, speciale”. Soprattutto, Adrian Campos ha aiutato il connazionale e due volte campione del mondo Fernando Alonso a raggiungere le vette mondiali. Il team da lui fondato ne ha annunciato l’improvvisa scomparsa: “Il suo cuore ha smesso di battere, ma la sua memoria sarà il motore che ci farà lottare per continuare la sua eredità”, si legge su Twitter.