Massimo Ceccherini, l’episodio scioccante del suo passato – VIDEO

0
142

Dal passato di Massimo Ceccherini, uno dei protagonisti di Affari Tuoi – Viva gli sposi, emerge un video di un episodio scioccante.

(Matthias Nareyek/Getty Images)

Sicuramente è uno degli attori comici più amati del nostro Paese e ha fatto sorridere milioni di italiani. Ma nel passato di Massimo Ceccherini ci sono alcuni episodi spiacevoli, che lui evidentemente non ricorda appunto con molto piacere. Immagini che riemergono e che fanno ancora oggi discutere.

>>>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Massimo Ceccherini: “Nel 1985 io, Carlo Conti e Renzi…”, la confessione

L’irriverente spalla comica di Leonardo Pieraccioni, che nei mesi scorsi abbiamo ritrovato sul set del film Pinocchio di Matteo Garrone, qualche anno fa e in più di un’occasione l’ha fatta davvero grossa. In particolare, un episodio del 2012 lasciò senza parole i suoi numerosi fans.

>>>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Affari Tuoi: oggi due fidanzati cercheranno di vincere il montepremi

Il video di Massimo Ceccherini ubriaco per strada: i precedenti dell’attore

Infatti, come si vede dal video finito in Rete nel giugno 2012 e poi mai cancellato, l’attore è stato ritrovato per strada, in pieno centro storico a Firenze, totalmente ubriaco. Secondo le testimonianze dell’epoca, l’attore avrebbe rifiutato i soccorsi giunti con l’ambulanza del Suem 118. Successivamente, avrebbe chiamato il fratello per farsi andare a prendere. Un paio di anni dopo, a Prato, in via Valentini, l’attore si sarebbe ripetuto: trovato di nuovo alticcio, avrebbe preso di mira un agente di polizia.

Questi infatti è stato abbracciato “affettuosamente” dall’attore, apparso decisamente su di giri. Ancora una volta, per sua fortuna, al di là delle pubbliche effusioni da ubriaco, non è accaduto nulla di grave. Infine, nel 2015, l’ultimo episodio denunciato da alcuni siti: Massimo Ceccherini, a questo punto all’epoca alquanto recidivo, era stato sorpreso ubriaco in un bar di Firenze. Anche in quel caso, l’atteggiamento non era passato inosservato.