GFVip, Alda D’Eusanio una gaffe dietro l’altra: l’espulsione è inevitabile

0
626

La partecipazione di Alda D’Eusanio al GFVip rischia di essere la più corta della storia, “grazie” ad una gaffe dopo l’altra l’ex conduttrice del TG2 è a un passo dall’espulsione: il motivo

GFVip espulsione Alda D'Eusanio

Alda D’Eusanio, 70 anni lo scorso 14 ottobre, concorrente del Grande Fratello Vip da venerdì 29 gennaio rischia di passare alla storia come la partecipante che è stata di meno in assoluto nella Casa di Cinecittà. Addirittura meno di Stefano Bettarini espulso dopo aver pronunciato una bestemmia in diretta.

Le gaffe di Alda

Vediamo perché. Due sono le gaffe in cui si è prodotta nel giro di 24 ore la giornalista di Tollo. La prima, che rientra legittimamente nel novero delle opinioni personali è avvenuta quando ha parlato in malo modo dei tatuaggi: “E’ una grave mancanza di rispetto verso il proprio corpo”. Una posizione fortemente stigmatizzata dalla rete, poco apprezzata dai colleghi della Casa, sicuramente molto datata ma che non offende nessuno.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Grande Fratello Vip, nuovo eliminato: il caso bestemmie

GFVip il video che pi espulsione Alda D’Eusanio

Più grave la battuta fatta durante il party da “Mille e una notte” andato in onda tra la sera di sabato e le prime ore della domenica mattina. Durante una discussione divertente e divertita la D’Eusanio si è lasciata scappare una frase razzista. Si scherzava sui pesci, con evidenti allusioni sessuali, quando Tommaso Zorzi ha detto: “Il pesce dopo tre giorni puzza”. La giornalista scherzando ha aggiunto: “Che tipo di pesce”. Simpaticamente Carlotta Dell’Isola ha rilanciato: “Bianco, qui si pensa solo a mangiare” e qui arriva la frase incriminata di Alda: “Perchè vedi negri qui?”.

Espulsione inevitabile

L’intento della nuova concorrente era quello di fare una battuta ma la battuta è uscita davvero molto male. Imbarazzo da parte dei concorrenti e soprattutto una vera e proprio rivolta in rete con tanto di hashtag dedicati. La questione a questo punto diventa seria con un surplus di lavoro nel fine settimana per il Grande Fratello. Da un lato c’è da risolvere la questione Zelletta, che probabilmente finirà con una “punizione” e dall’altro valutare se ci sono gli estremi per l’espulsione della D’Eusanio. Se le vicende di Fausto Leali, Filippo Nardi e Stefano Bettarini hanno fatto giurisprudenza la decisione non può che essere già scritta.