Le anticipazioni della nuova puntata di PresaDiretta: 1 febbraio.

0
122

Questa sera non andrà in onda Report, dopo la 24esima e ultima della stagione. Il programma condotto da Sigfrido Ranucci lascerà spazio a Presadiretta. Il programma condotto da Riccardo Iacona si farà spazio tra le principali questioni attuali, come quella del Covid-19, quindi la sanità, la crisi economica del paese e quella ambientale.

(photo repertorio Rai.it)

Stasera 1 febbraio torna su Rai 3 il programma PresaDiretta, condotto da Riccardo Iacona: otto appuntamenti in prima serata, ripercorrendo il momento emergenziale dettato dal Covid, la crisi economica, sanitaria e sociale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il dramma che mette a rischio la carriera di Nek: il doloroso motivo

La prima puntata sarà all’insegna di due regioni protagoniste: la Calabria e la Lombardia, indagando sul perché la seconda ondata ha destabilizzato e messo in difficoltà il sistema sanitario con un impatto maggiore rispetto alla prima. Tra gli ospedali al collasso e i pronto soccorso intasati e il personale sanitario costretto a fare i conti con un carico non indifferente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bridgerton: i fan svelano in rete gli errori della serie Netflix

Il modello lombardo e i debiti della sanità in Calabria

Un viaggio quello della prima puntata di PresaDiretta che convoglierà sul “modello lombardo” e sulla fragilità di un sistema che ha investito sulla sanità in convenzione ma non sulla medicina territoriale.

E sarà l’ex direttore dell’Ospedale di Alzano Lombardo, Giuseppe Marzulli, oggi testimone chiave nell’inchiesta per epidemia colposa della Val Seriana avviata dalla Procura di Bergamo dieci mesi fa, a rilasciare in esclusiva un’intervista quasi tragica sulle responsabilità della sanità che sono poi ricadute per negligenza sulla crisi pandemica. Già dallo scorso 23 febbraio l’ospedale di Alzano assisteva malati di Covid che non erano mai stati in Cina, ma nessuno aveva avviato un monitoraggio, nemmeno dopo la richiesta informale dell’Organizzazione Mondiale di Sanità.
Un’inchiesta inchiesta di Francesca Nava, Luigi Mastropaolo e Raffaele Manco che Riccardo Iacona presenterà questa sera 1 febbraio alle 21.20.

Scenderà lo stivale e arriverà in Calabria il racconto sulla sanità di PresaDiretta, raccogliendo le storie di chi solleva l’impossibilità di curarsi e di ricevere uno screening per i soggetti oncologici e di chi denuncia la totale assenza di una medicina territoriale.
Strutture costruite e mai attivate e migrazioni a da parte dei cittadini calabresi costretti a ricorrere alle cure in altre regioni, perché impossibilitati a pagare le spese mediche presso la sanità privata.