Romania: bambino di 6 settimane muore dopo il battesimo

0
351

Neonato di 6 settimane perde la vita dopo il suo battesimo a causa di un arresto cardiaco. Polemiche contro il rituale della chiesa ortodossa romena.

battesimo chiesa ortodossa romania

In Romania a Suceava, un bambino di appena 6 settimane ha perso la vita dopo il suo battesimo. Il piccolo è morto subito dopo il rito religioso a causa di un arresto cardiaco. Il bimbo è stato portato all’ospedale ma purtroppo non c’è stato niente da fare. Dall’autopsia del corpo del neonato è stata rivelata presenza di liquido nei polmoni.

L’episodio ha creato non poche polemiche contro le pratiche della chiesa ortodossa romena. I pubblici ministeri hanno aperto un’inchiesta per omicidio colposo nei confronti del sacerdote che effettuato il battesimo.

Leggi anche ->Ventenne perde la vita in un incidente stradale tra Molfetta e Ruvo

Il battesimo

Il battesimo del bambino è avvenuto secondo il rituale previsto dalla chiesa ortodossa romena che prevede tre immersioni integrali nell’acqua santificata. Questa vicenda ha fatto molto discutere, circa 60.000 persone hanno firmato una petizione online, prontamente creata per chiedere una riforma di questa pratica battesimale. Nel testo della petizione si legge: “La morte di un neonato a causa di questa pratica è un’immensa tragedia. Il rischio deve essere eliminato per consentire alla gioia del battesimo di trionfare”.

L’ iniziativa ha trovato anche l’appoggio dell’arcivescovo di Arges Calinic che ha dichiarato che probabilmente in futuro questa pratica dovrà essere rivista. Vasile Banescu portavoce della chiesa ortodossa romena ha suggerito di limitarsi a bagnare la fronte del bambino.

Tuttavia la parte più conservatrice della chiesa ortodossa romena si oppone da sempre alla possibilità di una riforma del rito. L’arcivescovo di Tomis si è espresso sul battesimo in maniera piuttosto ferma: “non cambieremo mai il rituale. I canoni di questa religione sono in vigore da oltre 1.000 anni”.

In Romania circa l’80% dei cittadini si dichiara ortodosso. I battesimi sono un evento molto importante, vengono festeggiati quasi come i matrimoni, a volte possono contare centinaia di ospiti.