Mascali, aggredisce il compagno dopo aver visto il cellulare

0
534

Mascali, aggredisce il compagno dopo aver visto il cellulare

Mascali, accoltella il compagno dopo aver trovato la foto dell'ex
Mascali, accoltella il compagno dopo aver trovato la foto dell’ex

Ci troviamo a Mascali, i Carabinieri hanno arrestato una donna di 49 anni che per gelosia ha picchiato l’uomo che amava. La lite furibonda tra una coppia di coniugi ha rischiato di finire in tragedia.

I Carabinieri hanno arrestato una 49enne perché è stata ritenuta responsabile di tentato omicidio ai danni del suo convivente. I militari sono stati subito avvisati dalla centrale operativa per via di una violenta lite familiare, i testimoni hanno dichiarato che c’era una persona ferita.

Non appena i Carabinieri sono giunti presso l’abitazione, hanno trovato una situazione alquanto tesa, infatti uno degli agenti ha cercato di sedare gli animi della coppia. Dinanzi a quel gesto, la donna ha continuato ad inveire contro il compagno, un uomo di 68 anni, tanto che i militari hanno dovuto mettersi tra i due per evitare altri scontri fisici.

>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Tragedia a Tovo San Giacomo, crollato un cantiere edile: un morto

Mascali, aggredisce il compagno e rischia una tragedia

L’uomo è stato subito soccorso e visitato dagli operatori del 118, ha riscontrato diversi traumi al cranio, una ferita da taglio al torace sinistro, ma nonostante tutto ha rifiutato di recarsi in ospedale per essere soccorso con le cure del caso.

I Carabinieri hanno anche trovato sul pavimento un martello e un coltello da cucina, l’ultimo aveva una lama di 20 cm, entrambi sono stati utilizzati dalla donna per arrecare danno e cercare di uccidere l’uomo durante l’accesa lite.

La donna aveva scoperto una foto compromettente nella galleria del cellulare, questo ha provocato una lite furibonda subito dopo che la figlia era andata a scuola, i due si sono scontrati verbalmente, per poi arrivare ad avere contatti fisici, la gelosia ha portato la donna ad utilizzare un coltello da cucina e un martello per colpire il convivente.

Le giustificazioni e le parole calme dell’uomo, le quali riportavano che la foto era solo un ricordo di una vecchia fiamma, non hanno convinto la donna che perdendo le staffe ha colpito il capo del compagno con il martello, e poi ha tentato di ucciderlo con il coltello da cucina.

Attualmente la donna di 49 anni è stata portata nel carcere catanese di Piazza Lanza, e si attende il corso giudiziario che sancirà la pena.