Mondiali Cortina, chi è Emanuele Buzzi: carriera e successi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:07
0
37

Mondiali Cortina, chi è Emanuele Buzzi: carriera e successi

Emanuele Buzzi, oggi partecipa ai Mondiali Cortina
Emanuele Buzzi, oggi partecipa ai Mondiali Cortina

Emanuele Buzzi parteciperà ai Mondiali Cortina, nasce a San Candido il 27 Ottobre del 1994, risiede a Sappada e gareggia per il gruppo Sportivo dei Carabinieri e della Squadra Nazionale A per le discipline veloci.

Esordisce in Coppa Europa il 10 Marzo del 2011 in supergigante e in Coppa del Mondo nel 2014 in discesa libera. Nel circuito continentale coglie il primo podio classificandosi come secondo, mentre nel Dicembre del 2015 conquista la prima vittoria a Radstadt per poi conquistare il secondo posto in discesa libera.

Nella stagione tra il 2015 e il 2016 vince la classifica di supergigante arrivando 3° nella classifica generale della Coppa Europa. Nel 2017 partecipa ai Mondiali di Sankt Moritz dove ha il suo primo esordio classificandosi 23°, ha modo anche di partecipar ai Giochi Olimpici Invernali di Pyeongchang nel 2018 classificandosi 22° nella discesa libera.

Nel 2019 ottiene il sesto posto in Coppa del Mondo percorrendo la discesa di Wengen, subisce un brutto infortunio e nella stagione 2019-2020 ritorna dal suo infortunio totalizzando 4 risultati nella Top 15 in Coppa del Mondo e ottenendo il miglior risultato nella Supergigante con un nono posto nella Hinterstoder in Austria.

>>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI: Mondiali Cortina, chi è Christof Innerhofer: carriera e successi

Mondiali Cortina, Emanuele Buzzi rinnova per un biennale con Head

L’atleta sarà con Head fino al 2022, il rapporto è consolidato da tempo con la casa austriaca, la quale fornisce annualmente calza sci, attacchi e scarponi ad ogni sua gara.

Sono davvero contento di ufficializzare che nei giorni scorsi ho firmato il contratto con cui rinnovo l’accordo di collaborazione con Head.

Abbiamo rinnovato sino al 2022 e sono molto soddisfatto di tutto ciò: Head ha creduto in me sin dall’inizio della mia avventura in Coppa del Mondo e mi ha messo a disposizione materiale ad alte prestazioni.

I tecnici sono sempre attenti alle mie esigenze e il dialogo con loro è continuo e proficuo.”

Dopo essere rientrato dal post infortunio a Wengen, Emanuele dovrà spiccare il volo e affiancare Dominik Paris ai vertici della discesa mondiale, ha il talento e le potenzialità per farlo, noi ne siamo certi.

Ecco le sue parole riguardo il Supergigante: “Eccomi qui, al mio secondo Mondiale Cortina 2021, arrivo a questa rassegna un po’ in sordina ma con tanta voglia di far bene.

Farò il SuperG oggi, poi vediamo che cosa accadrà per la discesa Domenica. C’è stato un bel tira e molla con il programma e le prime due giornate sono state cancellate. Con gli sport all’aperto è così, si sa il meteo fa da padrone e la cosa più di tanto non ci ha disturbato.

Da domani dovrebbe essere bel tempo e credo che la pista sarà in condizioni perfette perché l’organizzazione ha fatto un grandissimo lavoro.

La pista, ho potuto vederla per la prima volta l’altro ieri, dopo l’allenamento mattutino sulla Lacedelli delle Cinque Torri, infatti, siamo stati a vedere la Vertigine: per quel che sono riuscito a vedere, perché la nebbia era fitta.

Vediamo quanta neve ci farà sopra questa belle pista, e speriamo che si compatti a dovere entro domani”.