Massimo Manfredi, ricoverato in ospedale: intossicazione da monossido

Massimo Manfredi, ricoverato in ospedale: intossicazione da monossido

Massimo Manfredi, gravissimo in ospedale con lui anche sua moglie
Massimo Manfredi, gravissimo in ospedale con lui anche sua moglie

Lo scrittore Massimo Manfredi è stato trovato privo di sensi nell’appartamento in Via Vascellari a Roma, con lui anche la moglie esanime.

Lo scrittore e storico modenese è stato ritrovato privo di sensi nel suo appartamento a Roma, secondo le indagini era con la moglie anche lei ritrovata esanime.

L’allarme è stato dato dalla figlia di Manfredi, subito dopo entrambi sono stati trasportati in ospedale, sono in gravissime condizioni. L’ipotesi più probabile è l’intossicazione da monossido di carbonio.

Sul posto ci sono oltre alle forze armate di polizia, anche i vigili del fuoco, i quali stanno eseguendo degli esami per riuscire a capire se ad intossicare la coppia sia stato il monossido, si ipotizza che il monossido sia fuoriuscito dalla perdita della caldaia.

>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Francesca Manfredi: il giallo della morte della ragazza di 24 anni

Ricoverato Massimo Manfredi, scrittore, sceneggiatore e artista

Valerio Massimo Manfredi nasce a Piumazzo, una frzione di Castelfranco Emilia in provincia di Modena nel 1943. Diventa famoso sia per via dei suoi trattati storici e sia per via dei suoi libri, conduce con successo dei programmi televisivi culturali.

Ha insegnato nell’Università Cattolica di Milano, la Ca Foscari di Venezia e la Sorbona di Parigi, durante la sua carriera ha potuto sperimentare anche il ruolo di sceneggiatore.

Si laurea in lettere all’Università di Bologna, avendo una specializzazione in topografia del mondo antico. Pubblica molti articoli e saggi, scrive anche tante opere di narrativa. La sua passione è sempre stata quella di scrivere romanzi storici, i quali sono stati tradotti a livello internazionale.

La sua ultima opera si intitola Quaranta giorni e risale all’anno scorso. Mentre la trilogia “Alèxandros” viene acquistata dalla Universal Pictures, per produrre una pellicola spettacolare, anche Dino De Laurentis realizza L’ultima Legione basandosi sui suoi racconti.

>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Palermo, Manfredi Figlia: morto a 14 anni di incidente stradale

Nel 1999 viene votato come Man of the Year, all’American Biographical Institute, in North Carolina, nel 2003 riceve la Nomina di Commendatore della Repubblica, dal presidente Carlo Azeglio Ciampi. Riceve anche il Premio Hemingway per la narrativa a Padova, durante l’anno 2004.

Il curriculum artistico e letterario di Massimo Manfredi vanta anche delle partecipazioni culturali per quanto riguarda la divulgazione televisiva su La7, Rai3 e RaiStoria.