Mondiali Cortina, chi è Florian Schieder: carriera e successi

0
380

Mondiali Cortina, chi è Florian Schieder: carriera e successi

Florian Schieder, carriera e successi dell'esordiente azzurro
Florian Schieder, carriera e successi dell’esordiente azzurro

Florian Schieder, parteciperà ai Mondiali Cortina, vive la sua prima stagione in Coppa del Mondo, disputando circa nove gare tra discesa, supergigante e combinata, nello stesso frangente non partecipa alla Coppa Europa.

Esordisce in Coppa Europa il 10 Dicembre del 2015, nel supergigante a Solden, si classifica 31°. In Coppa del Mondo nel 2017 arriva 31° nella discesa libera di Garmisch.

Ottiene il podio in Coppa Europa nel Marzo del 2019, arrivando terzo nella discesa libera a Sella Nevea. Nei campionati italiani 2019 strappa una medaglia di bronzo nella combinata vinta da Christof Innerhofer.

Mondiali Cortina, Florian Schieder e la passione per l’arma dei Carabinieri

Sin dai circuiti continentali, Florian consegue ottimi risultati guadagnandosi il 7° e l’8° posto in supergigante, cercando di accostare a questo il 25° posto nella combinata del Bormio e del supergigante di Sallbach.

Ecco le sue parole riguardo le prestazioni in passato: “Bilancio così e così quello del 2019/2020, spesso in gara ho commesso errori che mi hanno precluso la possibilità di ottenere piazzamenti importanti.

Dovrò lavorare sulla costanza di rendimento, questo è il mio obiettivo per la stagione attuale.”

>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Mondiali Cortina, Lara Gut: curiosità, madre italiana, marito famoso

Florian ha sempre avuto come punto di riferimento il compagno Peter Fill, sia con la discesa che in supergigante: “Quando avevo 3 o 4 anni, non ricordo quando, ma so che mi è piaciuto sin dai primi attimi questo sport, proprio perché si pratica all’aperto e in mezzo alla natura.

Questo mi dà la possibilità di scendere sulle piste in discesa più belle del mondo. Non posso fare troppo durante questo periodo di quarantena, ma l’allenamento prosegue bene e in questo momento mi basta essere concentrato su me stesso.”

Nella seconda discesa di Kitzbuehel, l’azzurro Florian Schieder conquista il miglior piazzamento in Coppa del Mondo di sci alpino, è stato autore di una prova molto convincente. Con la sua performance riesce a conquistare la 14° posizione a 1”43 da Beat Feuz.

Dopo la seconda prova mi sentivo già bene, poi non sono potuto partire nell’altra gara. Oggi volevo solo sciare come in prova, senza strafare e ci sono riuscito bene.

Ero sorpreso mentre scendevo, non mi sentivo bene, ho provato a stare in linea con gli sci. Sono arrivato lungo in qualche passaggio forse perché ero molto veloce. Per i Mondiali le scelte le fanno sempre gli allenatori in questo caso.”