Mondiali Cortina, chi è Riccardo Tonetti: carriera e successi

0
279

Mondiali Cortina, chi è Riccardo Tonetti: carriera e successi

Riccardo Tonetti, parteciperà ai Mondiali di Cortina nonostante l'infortunio
Riccardo Tonetti, parteciperà ai Mondiali di Cortina nonostante l’infortunio

Riccardo Tonetti parteciperà ai Mondiali di Cortina, nasce a Bolzano il 14 Maggio 1989. Esordisce nel Circo Bianco il 21 Gennaio del 2005 partecipando al Val Gardena in uno slalom speciale, valido per il punteggio FIS raggiungendo il 42° posto.

Disputa la sua prima gara in Coppa Europa, sempre nello slalom gigante, il 13 Dicembre 2007 senza qualificarsi per la seconda fase. Nel 2009 si presenta ai Mondiali Juniores di Garmisch in Germania, durante i quali ottiene il miglior risultato qualificandosi al quinto posto in supergigante.

L’esordio in Coppa del Mondo avviene il 26 Gennaio del 2010 a Schladming in Austria, nello slalom speciale, senza che lo sciatore riuscisse a terminare la prova.

Nel Gennaio del 2012 sale sul podio in Coppa Euroa chiudendo al terzo posto nello slalom alle spalle dell’austriaco Zell am See e del tedesco Stefan Luitz. Nel 2013 ottiene il primo successo nella stessa manifestazione, sullo slalom speciale tenutosi a Chamoix.

Si aggiudica la Coppa Europa assoluta nel 2015 arrivando al primo posto anche nella classifica di slalom speciale. Mentre nel 2016 conquista il titolo nazionale assoluto di slalom gigante. Ai mondiali di Sankt Moritz nel 2017 si classifica 10° allo slalom gigante e 23° nella combinata.

Mentre ai giochi olimpici invernali di Pyeongchang, ha il suo esordio olimpico classificandosi 18° nella combinata e 5° nella gara a squadre. In questo evento non riesce a completare sia lo slalom gigante che lo slalom speciale.

>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Mondiali Cortina, chi è Mattia Casse: carriera e successi

Mondiali Cortina, Riccardo Tonetti e l’infortunio

Nel corso degli allenamenti con la squadra di velocità, l’atleta nello scorso Settembre ha rimediato un infortunio che lo ha privato di partecipare alle competizioni nazionali.

L’atleta 31enne è caduto in una run di supergigante dopo aver perso uno sci, ha avuto un trauma discorsivo contusivo alla caviglia destra, oltre ad una frattura sulla mano destra, per poi terminare il tutto con un trauma costale.

La prospettiva per lui di partecipare al gigante inaugurale di Soelden è svanita, il problema alla caviglia è stato determinante per quanto riguarda la partecipazione alle gare d’inaugurazione. Riccardo si è anche sottoposto ad ulteriori accertamenti, per poi essere rivalutato nuovamente dalla Commissione medica FISI e avere il consenso di partecipare ai mondiali.

L’atleta si era infortunato in precedenza subendo lesioni al tendine della mano destra, concludendo la stagione a Marzo del 2019, proprio quando stava sfiorando il podio mondiale in combinata.