Giuseppe Milone, muore il giovane ciclista del Team Nibali

0
525

Giuseppe Milone, muore il giovane ciclista del Team Nibali

Giuseppe Milone, muore all'età di 17 anni il giovane talento del Team Nibali
Giuseppe Milone, muore all’età di 17 anni il giovane talento del Team Nibali

Dalla Sicilia giunge una notizia bruttissima che riguarda il giovane 17enne Giuseppe Milone, il ragazzo ha perso la vita durante un’uscita in bicicletta. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio in provincia di Messina a Gualtieri Sicaminò.

Putroppo il ragazzo è andato a finire contro un mezzo pesante, durante la messa in sicurezza di un tratto di strada comunale. La dinamica dell’incidente non è ancora chiara, sembra che il ciclista stesse indossando le cuffie mentre ascoltava la musica.

L’impatto è stato violento, il corpo del ragazzo è finito sotto il mezzo nel quale purtroppo è rimasto incastrato. Sul posto si sono subito recati i soccorsi e i Carabinieri, purtroppo non è stato facile identificare il ragazzo perché non aveva indosso i documenti.

>>>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Covid, Michael Antonelli è morto a 21 anni: ciclismo in lutto

Giuseppe Milone, una giovane promessa del ciclismo

Giuseppe gareggiava nella categoria juniores, nasce il 28 Ottobre del 2003 a Barcellona Pozzo di Gotto, qui stava frequentando l’istituto Copernico. In sella alla sua bicicletta, aveva ottenuto il brevetto di “Re dell’Etna”, aveva superato i sei versanti del vulcano percorrendo 205 Km con 7000m di dislivello in circa 12 ore.

Giuseppe Milone è stato il ciclista più giovane a raggiungere un traguardo simile, il ragazzo era fiero di avercela fatta nell’impresa e non si aspettava tutto il clamore creatosi dopo la performance. La sua passione gli è stata trasmessa da suo padre, il quale lo portava con sé tra Castroreale e Bafia, per poi iniziarlo alle scalate sull’Etna e sui Nebrodi.

Purtroppo il destino di Giuseppe Milone è lo stesso di un altro giovane talento del Team Nibali. Lui era Rosario Costa, un ragazzo messinese che nel 2016 è morto sulla riviera esattamente a Sant’Agata, proprio per via di uno scontro con un mezzo pesante durante il suo allenamento giornaliero.

Il ragazzo si stava allenando lungo la litoranea in provincia di Messina con suo padre e alcuni amici, il 14enne si è scontrato con un mezzo pesante proprio mente quest’ultimo stava transitando in senso opposto.

Rosario era riuscito ad arrivare quinto nel campionato siciliano Allievi, era una giovane promessa del Team Nibali.