Morto Pietro Larizza, Uil in lutto: fu segretario generale negli anni ’90

0
429

Nella notte è morto Pietro Larizza, segretario generale Uil dal 1992 al 2000: a dare notizia della sua scomparsa è stato il sindacato.

morto pietro larizza
Foto: screenshot video

Pietro Larizza, ex segretario generale Uil, è morto questa notte all’età di 85 anni. Tra i protagonisti della stagione della concertazione, guidò il sindacato per otto anni, dal 1992 fino al 2000. La Uil, Unione Italiana del Lavoro, attraverso una nota di cordoglio ufficiale ha dichiarato di essere in lutto per la sua scomparsa. Nel messaggio viene ricordato che Larizza portò alla firma del famoso Protocollo del luglio 1993 con il Governo Ciampi. Il sindacato lo definisce “padre nobile” dell’organizzazione.

Di seguito il comunicato Uil completo: “La Uil è in lutto. È morto Pietro Larizza. Dirigente storico del Sindacato di via Lucullo, Larizza è stato Segretario generale dal 1992 al 2000, promuovendo e vivendo, da protagonista, la stagione della concertazione che portò alla firma del famoso Protocollo del luglio 1993 con il Governo Ciampi. La Uil tutta si stringe in doloroso silenzio al fianco della moglie e dei familiari e onora la memoria di uno dei Padri nobili dell’Organizzazione“.

Il presidente della Fondazione Bruno Buozzi, Giorgio Benvenuto, ha ricordato Larizza su Twitter spiegando di ricordarlo con affetto e gratitudine: “Ha diretto la Uil con abilità e passione”.

Ti potrebbe interessare anche -> Morto Antonio Catricalà: l’ex sottosegretario si è suicidato

La carriera di Pietro Larizza

Pietro Larizza era nato a Reggio Calabria nel 1935. Dal 1976 aveva diretto la Uil a Roma, per poi diventare dopo circa tre anni segretario confederale. Nel 1992 fu eletto successore di Giorgio Benvenuto in qualità di segretario generale del sindacato, ruolo che ricoprì fino al 2000. Successivamente fino al 2005 fu scelto per presiedere il Cnel, il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro.

Dal novembre del 2007 era senatore della Repubblica, nel centrosinistra: alle elezioni risultò il primo dei non eletti nelle liste dei Democratici di Sinistra, ma subentrò a Goffredo Bettini dopo le sue dimissioni. Pietro Larizza viene ricordato specialmente per essere stato tra i protagonisti della stagione della concertazione, che portò alla firma del Protocollo del luglio 1993 con il governo Ciampi.

Ti potrebbe interessare anche -> Omicidio Ilenia Fabbri, spunta una terribile testimonianza: i dettagli