E’ morto Vernon Jordan, l’attivista americano che si è battuto per i diritti civili

0
272

Si è spento Vernon Jordan, l’attivista politico per i diritti civili e braccio destro di Bill Clinton

Vernon Jordan

Nelle ultime ore, ha perso la vita Vernon Jordan l’attivista per i diritti civili amico e consulente politico di Bill Clinton. L’uomo si è spento all’età di 85 anni. La notizia è arrivata da un membro della famiglia.

Leggi anche -> Mikhail Gorbaciov, oggi 90 anni dell’uomo che chiuse la Guerra fredda

Chi è Vernon Jordan

Vernon Jordan è originario di Atlanta in Georgia, si è Laureato presso la DePauw University di Greencastle in Indiana. Era l’unico studente di colore in una classe di 400 alunni. I suoi studi in giurisprudenza sono poi proseguiti presso la Howard University School of Law.

Una volta laureato, Jordan si è subito messo a lavoro per la difesa dei diritti civili. Il giurista si unì allo studio legale dell’attivista Donald L. Hollowell per fare causa all’Università della Georgia con l’accusa di discriminazione circa la politiche di ammissione.

Successivamente l’attivista è stato direttore sul campo della National Association for the Advancement of Colored People. Nel 1970, direttore esecutivo dello United College Fund e dal 1971 al 1981 presidente della National Urban League.

Il 29 maggio del 1980  Jordan è stato vittima di un attentato. L’attivista è stato sparato fuori dal Marriott Inn a Fort Wayne, in Indiana. A sparare è stato Paul Franklin che, accusato di tentato omicidio, è stato assolto nel 1982. Franklin nel 1996, ha poi confessato di essere stato lui a sparare il colpo.

Negli anni novanta l’attivista è stato consulente politico del suo amico Bill Clinton. Dal 2000 ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato senior della Lazard Freres & Co. LLC. Jordan è stato inoltre membro del consiglio di amministrazione di importanti società come American Express, J.C. Penney Corporation, Asbury Automotive. Nel 2004 è stato eletto presidente del The Economic Club di Washington, D.C.

Jordan nel corso della sua vita si è sposato due volte, la prima con Shirley Yarbrough, deceduta nel 1985. Dal primo matrimonio è nata una figlia Vickee Jordan Adams che lavora nelle relazioni con i media per Wells Fargo Home Mortgage. Un anno dopo la morte di Shirley, nel 1986 il secondo matrimonio con Ann Dibble Jordan.