Omicidio Ilenia Fabbri, la svolta: arrestati l’ex marito e un suo conoscente

0
368

Importante novità nel giallo della morte di Ilenia Fabbri: l’ex marito e un conoscente sono ritenuti il mandante e l’esecutore dell’omicidio. 

omicidio ilenia fabbri
Ilenia Fabbri

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Ilenia Fabbri, assassinata a casa sua a Faenza la mattina dello scorso 6 febbraio. La Polizia di Ravenna ha eseguito nella notte un provvedimento di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’ex marito della vittima, Claudio Nanni, e di un suo conoscente. I due sono ritenuti dagli inquirenti rispettivamente il mandante e l’esecutore materiale dell’omicidio. L’inchiesta è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Ravenna.

Ti potrebbe interessare anche -> Denuncia la malasanità, non opera più da 20 anni: il caso di Nazario Di Cicco

Omicidio di Ilenia Fabbri: il movente

Il delitto sarebbe stato commissionato dall’ex marito della donna per via del profondo astio che l’uomo covava nei confronti dell’ex moglie. “Prima o poi mando qualcuno a farle fasta”, aveva confidato l’uomo secondo quanto emerso dalle indagini. Il mandante dell’omicidio era da tempo in conflitto con Ilenia Fabbri a causa di un contenzioso: la donna aveva promosso una causa di lavoro per mancati compensi legati alla sua collaborazione nell’impresa di famiglia e lo aveva anche denunciato per maltrattamenti. Alla vittima era stata assegnata la casa di via Corbara, a Faenza, in cui è stata assassinata dal killer. Negli scorsi giorni l’ex marito era stato indagato per concorso in omicidio con persona ignota.

Ti potrebbe interessare anche -> Torino, incendio all’ex centro direzionale della Fiat – VIDEO

La dinamica del delitto

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, Ilenia Fabbri sarebbe stata sorpresa nel sonno. La mattina dell’omicidio sua figlia era uscita di casa per andare a Milano insieme al padre in un’autoconcessionaria e all’interno dell’abitazione, oltre alla donna, era presente in un’altra camera anche la compagna della giovane. A lanciare l’allarme era stata proprio quest’ultima, avendo sentito rumori e urla nella casa. Dopo essersi affacciata, ha poi scoperto la presenza di un uomo mai visto prima che inseguiva Ilenia Fabbri e si è barricata in casa. Il killer ha ucciso la vittima con diverse coltellate e all’arrivo dei soccorritori per la donna non c’era già più nulla da fare.