Sanremo 2021, chi è Greta Zuccoli: carriera e successi

0
199

Greta Zuccoli parteciperà al Festival di Sanremo 2021, ha 21 anni è napoletana e ama le canzoni di Pino Daniele e Fabrizio de Andrè, nel curriculum ha collaborazioni con Damien Rice e Diodato, il brano con il quale parteciperà si intitola “Ogni cosa di te”.

Sanremo 2021, Greta Zuccoli chi è, carriera e successi della cantante napoletana (Rai Play)
Sanremo 2021, Greta Zuccoli chi è, carriera e successi della cantante napoletana (Rai Play)

Sin dal suo annuncio al Festival di Sanremo Giovani, Greta Zuccoli ha attirato l’attenzione e i riflettori su di sé, la sua voce calda e profonda si è guadagnata un posto di rilievo tra le nuove proposte del Festival di Sanremo, a soli 21 anni la cantante ha un curriculm degno di nota.

Greta si presenta come una ragazza molto timida e riservata, scopre la passione del canto all’età di 13 anni, da lì comincia a prendere lezioni e comincia ad esplorare il suo potenziale.

Nel momento in cui scopre il canto, tutta la sua timidezza e riservatezza spariscono, cresce a suon di pizzette e musica napoletana. Le sue prime esibizioni sono durante i concerti di Natale, tutti sapevano che lei amava la musica, e amava soprattutto la Sirenetta perché cantava e aveva una voce calda e immensa.

Il brano che porterà al Festival di Sanremo 2021 si intitola “Ogni cosa di te”, in questo brano la cantante svela pian piano tutta la sua rivoluzione, mettendo a fuoco diversi aspetti della sua persona e del suo io interiore.

Con questa canzone dichiara di aver fatto pace con diverse emozioni che aveva dentro di sé, alcune erano conflittuali altre erano distruttive. Attraverso la musica è riuscita a risolvere i suoi conflitti, e a mettere insieme ciò che realmente desidera per sé stessa, Greta è riuscita a tracciare un confine per delimitare i limiti da superare ogni volta, questa è la sua rivoluzione.

>>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sanremo 2021, chi è Aiello: carriera e successi del cantante

Sanremo 2021, Greta Zuccoli e la rivoluzione del suo io interiore

Prima di partecipare al Festival di Sanremo, Greta Zuccoli ha avuto collaborazioni con il cantautore Damien Rice, dove i due si sono conosciuti ad un aftershow. I due hanno esordito insieme all’Olimpia, tra le tante collaborazioni c’è stata anche quella con Diodato, il quale ha scelto lei per il suo tour estivo, proprio perché desiderava dei concerti belli e sinceri.

Mentre Pino Daniele e Fabrizio de Andrè hanno fatto da cardini durante tutta la sua formazione musicale e personale. Greta ha dichiarato che Pino Daniele è una di quelle voci che conosci da bambino e che ti porsi con te sempre, la meraviglia, la bellezza delle cose reali e soprattutto la voce della sua terra.

Mentre per quanto riguarda Fabrizio de Andrè, l’artista ricorda la canzone di Marinella, come la sua prima ninna nanna, insieme a quella “La guerra di Pietro”, queste erano le canzoni che suo padre le cantava ogni sera.

Infine, per quanto riguarda la sua partecipazione a Sanremo 2021, la cantante ha dichiarato di essere onorata e privilegiata a partecipare sul palco dell’Ariston, ma la sua vittoria personale è l’affetto che sta ricevendo per aver raggiunto questo traguardo impensabile.