Sanremo 2021, Ibrahimovic arriva all’Ariston con l’autostop: ecco il motivo

0
719

Va in archivio anche la terza serata del Festival di Sanremo 2021, mattatore assoluto, sul palco del Teatro Ariston, Zlatan Ibrahimovic arrivato nella Città dei Fiori in moto grazie all’autostop. Il motivo

Sanremo Ibrahimovic classifica orchestra

Passa agli annali anche la terza serata dell’edizione 2021 del Festival di Sanremo, la numero 71 della Storia. Mattatore assoluto della serata il bomber del Milan Zlatan Ibrahimovic protagonista di due episodi davvero gustosi.

Il palleggio con Donato Grande

Il primo lo ha visto protagonista, con Donato Grande, il ragazzo disabile bomber della Powerchair Football di una gara di palleggio. Il motivo, come spiega Amadeus è quello di sensibilizzare l’opinione politica e i decisori sul valore e la diffusione dello sport paralimpico.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Sanremo 2021, Donato Grande palleggia con Ibrahimovic

Il duetto con Mihajlovic

Il secondo il duetto con l’amico e compagno di mille battaglie Sinisa Mihajlovic. Con l’allenatore del Bologna Ibra si è esibito in una versione, non riuscitissima in verità, di “Vagabondo” dei Nomadi. Ma lo spettacolo è stato notevole in ogni caso tra battute, aneddoti e ricordi.

Sul palco dopo le 23

Eppure tutto questo ha rischiato di saltare. Zlatan, infatti, è stato protagonista di un episodio curioso. Il bomber del Milan è arrivato a Sanremo solo alle 23 a causa di un incidente che ha bloccato l’autostrada. E’ lo bomber svedese a raccontare sul palco l’accaduto.

Sanremo 21, Ibrahimovic arriva in moto dopo l’autostop

“C’era un incidente in autostrada – ha spiegato Ibra ad Amadeus e Fiorello – spero nessuno si sia fatto male”. Dopo tre ore fermi in macchina il bomber svedese ha chiesto all’autista di farlo scendere. “Ho fermato un motociclista – ha sottolineato tra le risate – e gli ho chiesto di portarmi a Sanremo. Meno male che era milanista”. Ibrahimovic con perfetto tempo di scena mostra il video della sua avventura.

Sanremo 21, Ibrahimovic in moto dopo l’autostop: i dettagli

E aggiunge la quarta regola di Ibrahimovic per Sanremo dopo le tre anticipate nei giorni scorsi: “Se Zlatan non va al Festival, il Festival va da Zlatan”. E spiega: “Ieri dovevate venire da me. A casa di Zlatan c’è posto” e aggiunge tra le risate generali: “orchestra all’ingresso, cantanti in salotto, tu in cucina che prepari il caffè e Achille Lauro in garage che controlla le macchine”. Geniale.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Festival di Sanremo 2021, la classifica provvisoria dopo la seconda serata

La classifica dell’orchestra

Passiamo infine alla gara. Ieri dopo la due serata in cui la classifica è stata composta della giuria demoscopica è stato il turno dell’orchestra che ha votato i brani preferiti. Ne è uscita una graduatoria parziale stravolta rispetto alle due precedenti. Eccola di seguito

  1. Ermal Meta – “Un milione di cose da dirti”
  2. Orietta Berti – “Quando ti sei innamorato”
  3. Extraliscio feat Davide Toffolo – “Bianca luce nera”
  4. Willie Peyote – “Mai dire mai (la locura)”
  5. Arisa con “Potevi fare di più”
  6. Maneskin con “Zitti e buoni”
  7. Annalisa con “Dieci”
  8. Max Gazzé e la Trifluoperazina Monstery Band – Il farmacista
  9. La Rappresentante di Lista – “Amare”
  10. Ghemon con “Momento perfetto”
  11. Lo Stato Sociale – “Combat Pop”
  12. Gaia – Cuore amaro
  13. Irama – “La genesi del tuo colore”
  14. Colapesce e DiMartino con “Musica leggerissima”
  15. Fulminacci – “Santa Marinella”
  16. Malika Ayane – “Ti piaci così”
  17. Noemi con “Glicine”
  18. Madame con “Voce”
  19. Francesco Renga con “Quando trovo te”
  20. Fasma con “Parlami”
  21. Francesca Michielin e Fedez con “Chiamami per nome”
  22. Aiello con “Ora”
  23. Bugo – “E invece sì”
  24. Gio Evan – “Arnica”
  25. Random – “Torno a te”
  26. Coma_Cose con “Fiamme negli occhi”