GF Vip: Rosalinda Cannavò sentita in Procura per la morte di Teodosio Losito

0
428

La procura di Roma torna ad indagare sul caso di Teodosio Losito, dopo alcune frasi pronunciate nella casa del Grande Fratello Vip da parte di due attori concorrenti, Rosalinda Cannavò (in arte Adua Del Vesco) e Massimiliano Morra.

Durante le prime settimane di reality, Rosalinda e Massimiliano non avevano ancora rivelato al mondo la verità dietro il loro rapporto. I due attori entrarono nella Casa in qualità di ex fidanzati e solo dopo diverso tempo è uscita fuori la verità. I loro discorsi in più di un’occasione si sono concentrati su una presunta “setta” di cui entrambi avrebbero fatto parte nel periodo in cui lavoravano per la casa di produzione Ares. All’interno di questa conversazione, i due attori hanno anche fatto cenno alla morte di Teodosio Losito.

Per queste dichiarazioni la procura ha aperto un fascicolo ed indaga per istigazione al suicidio per la morte di Losito. Oggi i pubblici ministeri hanno ascoltato la giovane attrice siciliana come persona informata dei fatti.

“Lui mi mandò un messaggio. Io gli volevo bene e so che anche tu ne volevi a lui. Ho subito fatto il suo numero e purtroppo non mi rispondeva, ovviamente. Io se rimanevo facevo la sua fine. Tu non sai cosa ho passato! Ero veramente sola e avrei fatto quella fine lì”, disse Rosalinda Cannavò in una rivelazione notturna dentro la casa del Grande Fratello a Massimiliano Morra.

Morte Teodosio Losito, si indaga per istigazione a suicidio

Da queste frasi adesso la procura di Roma intende fare ulteriore chiarezza sulla morte del produttore Teodosio Losito. Si cerca di capire se si è trattato di un drammatico suicidio connesso a motivi personali o se qualcuno potrebbe aver influito sulla sua decisione di togliersi la vita.

Le parole di Adua hanno scosso il pubblico e gli inquirenti che dovranno stabilire se le presunte accuse sollevate siano o meno fondate o se si tratta di semplici considerazioni e teorie senza alcuna verità.

Nel frattempo il Sostituto Procuratore del Tribunale di Roma, Carlo Villani, potrebbe convocare negli uffici giudiziari altri protagonisti della saga del Grande Fratello Vip e delle produzioni Ares, a cominciare dalla conduttrice Barbara D’Urso, dell’attore Gabriel Garko e del produttore Alberto Tarallo.

POTREBBE INTERESSARTI: GFVip, la clamorosa confessione di Dayane Mello a Tommaso Zorzi

Chi è Rosalinda Cannavò

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rosalinda Cannavò (@adua.del.vesco)

Rosalinda Cannavò, meglio conosciuta con lo pseudonimo di Adua Del Vesco, nasce a Messina il 26 Novembre del 1994 sotto il segno zodiacale del Sagittario. La giovane trascorre la sua infanzia a Messina insieme ai suoi genitori: la madre, Giuseppina, è una casalinga mentre il padre è un macellaio. In età adolescenziale si avvicina al mondo della danza, tuttavia questa sua passione viene meno con il passare degli anni. All’età di sedici anni infatti si avvicina al mondo dello spettacolo, la giovane Adua sogna di diventare un’attrice di grande successo.  Per realizzare il suo sogno decide di abbandonare la sua terra d’origine per trasferirsi a Roma dove è più facile avere occasioni per entrare a far parte del mondo della recitazione. La giovane, dopo aver concluso il suo percorso di studi conquistando il diploma, decide di frequentare alcuni corsi di teatro e di dizione per migliorare il suo talento nella recitazione. Dopo il suo periodo d’oro in tv entra nel tunnel dell’anoressia e decide di cambiare vita. Frequenta anche l’Università e uno dei suoi progetti è quello di completare la laurea in Teologia. Attualmente vive a Milano in una casa condivisa con altre studentesse e lavoratrici e, come racconta la madre in un’intervista a CHI, nella sua seconda vita ha fatto altri lavori come la commessa e la cameriera. Lavori che le hanno fatto trovare la serenità perduta in un ambiente, quello dello spettacolo, che le ha provocato dolori che l’hanno portata all’anoressia.