Alex Schwazer, la sua storia diverrà una serie tv: i dettagli

0
402

Alex Schwazer serie tv, la sua storia sarà prodotta da Indigo Film e Lungta Film e sarà tratta dal libro del suo allenatore Sandro Donati, “Alex e il grande complotto internazionale per il doping”

alex schwazer serie tv
Getty images

La storia del marciatore Alex Schwazer diverrà presto una serie tv. Verrà raccontato tutto quello che è accaduto dal 2016 ad oggi, quando Alex fu squalificato per doping. Verrà analizzata la caduta di un grande campione e la sua rivincita relativa alla decisione del gip di Bolzano che qualche settimana fa ha disposto l’archiviazione del procedimento penale a carico dell’atleta.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Alex Schwazer, le Olimpiadi di Tokyo come risarcimento per gli anni persi

Alex Schwazer serie tv, la produzione cinematografica sarà tratta liberamente dal libro dell’allenatore del marciatore

La serie sarà prodotta da Indigo Film e Lungta Film e sarà tratta dal libro del suo allenatore Sandro Donati, “Alex e il grande complotto internazionale per il doping” in uscita nelle prossime settimane per Rizzoli.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Doping, sentenza caso Schwazer: “Il fatto non sussiste”

Un libro che documenterà nei dettagli quanto accaduto in questa triste vicenda che ha visto soffrire molte persone, in primis naturalmente Alex. Lo stesso Alex Schwazer, che qualche ora dopo la disposizione del gip di Bolzano, affermò queste parole in un’intervista al Corriere della Sera: “A livello sportivo direi che sia il mio giorno più bello in assoluto. Senza ombra di dubbio. Questo decreto di archiviazione è più importante anche della medaglia d’oro vinta all’Olimpiade di Pechino, nel 2008. Questa è una vittoria di gran lunga più faticosa. Molto più faticosa, è stato come la nascita di un figlio”.

La scorsa settimana, il marciatore trentino, è stato ospite del  71° Festival di Sanremo voluto fortemente dal direttore artistico Amadeus. “La mia bimba mi vedrà in gara: prima per le qualificazioni e poi alle Olimpiadi. Ho tanta determinazione, voglio chiudere questo cerchio perché ho vinto in tribunale, ma sono uno sportivo e ora voglio vincere in gara. Nessuno mi darà indietro quello che mi hanno tolo sono carico e determinato. Mia moglie è stata importantissima, mi ha dato una famiglia e ha dato nella mia vita alle cose il giusto peso. Questa vicenda è stata molto pesante, ma sapevo che a casa c’era la famiglia che era ancora più importante”, queste le parole di Alex sul palco dell’Ariston.