Makari, dove è ambientata la serie con Claudio Gioè

Makari è ambientata in Sicilia, la fiction andrà in onda dal 15 Marzo 2021, ispirata ai gialli e alle indagini alla Montalbano, darà la possibilità di conoscere l’angolo di paradiso alle porte di San Vito Lo Capo.

Makari, scopriamo i luoghi dove è stata girata la fiction Rai (Wikipedia)
Makari, scopriamo i luoghi dove è stata girata la fiction Rai (Wikipedia)

La serie tv è ispirata ai gialli trapanesi di Gaetano Savatteri,  ci saranno 4 puntate ambientate in Sicilia, dove principalmente troveremo sullo sfondo il luogo della città di Makari, a pochi minuti è possibile avvistare la spiaggia di San Vito Lo Capo.

Durante la narrazione delle storie piene di misteri ed intrighi, potremo goderci i colori della Baia Santa Margherita, dove ci proporrà tutta la natura prorompente e selvaggia della Riserva Naturale dello Zingaro, troveremo anche la Tonnara di Scopello, le cave di marmo di Custonaci e molti angoli di paradiso.

Le scenografie saranno tutte naturali, e lasceranno i telespettatori senza fiato. La città di Macari è vicina alla città Castelluzzo, le due città fanno parte di un territorio incontaminato e selvaggio, sono in piedi sin dagli anni settanta e non hanno subito alcune modifiche o cementificazione del mondo moderno.

In Sicilia occidentale, troveremo i fiore all’occhiello dell’isola, sono state definite le spiagge più belle nel Mediterraneo, ed è proprio la spiaggia di San Vito Lo Capo.

>>>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Makari, una nuova fiction in onda su Rai1 girata in Sicilia

Makari, tra gialli e avventure nella incontaminata Sicilia

Le avventure di Saverio Lamanna, appassioneranno tutti i telespettatori che amano diventare detective per un giorno, Claudio Gioè interpreterà il ruolo. Saverio Lamanna tornerà da Roma in Sicilia, nella sua amata Macari dopo aver maturato esperienza come responsabile ufficio stampa.

Nella terra natia il protagonista dovrà indagare su sparizioni, omicidi, gioco d’azzardo, e tanto altro ancora. Il suo amico Peppe Piccionello, interpretato da Domenico Centamore, sarà la spalla che lo aiuterà nei suoi casi.

>>>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Montalbano, l’ultimo episodio: Il metodo Catalanotti

Mentre Ester Pantano, interpreterà una studentessa di architettura della quale si innamorerà.  Il regista Michele Soavi, ha girato serie come “Rocco Schiavone”, “La Guerra è finita”. Le riprese della fiction sono cominciate in primavera dell’anno scorso in piena pandemia, hanno continuato per diversi mesi nonostante le restrizioni Covid.

La troupe Rai ha fatto in modo di girare anche scene a Trapani, Palermo e nella Riserva dello Zingaro.