Scontro Biden-Putin, il russo risponde: “Gli auguro la salute”

0
417

Scontro Biden-Putin: dopo le accuse di essere un assassino da parte di Washington lo ‘zar’ attacca velatamente

Scontro Biden-Putin
Scontro Biden-Putin, interviene il leader russo (Getty Images)

Il clima tra gli Stati Uniti e la Russia non è dei migliori e sembra essere tornato a più di quarant’anni fa, in piena Guerra fredda. Oggi il presidente della federazione russa Vladimr Putin ha risposto a quanto detto ieri dal presidente americano.

Secondo l’agenzia Interfax, Putin ha detto di augurare la salute a Biden che ieri lo aveva definito un assassino. A far divampare l’incendio è stato il rapporto dell’intelligence per le elezioni Usa 2020. I russi avrebbero provato ad aiutare Trump a vincere le elezioni e denigrare il presidente poi eletto.

Non è la prima volta che i due ex Stati in conflitto (che oggi in teoria dovrebbero essere alleati sotto la bandiera della Nato) si scontrano a suon di rapporti dei Servizi. Già in occasione della tornata elettorale del 2016, quando vinse Trump, secondo gli americani la Russia avrebbe avuto delle interferenze per sfavorire l’avversaria democratica Hillary Clinton, ritenuta meno manovrabile e meno funzionale agli interessi geo-politici della Russia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Biden: “Putin è un assassino, pagherà per aver interferito nelle elezioni”

Scontro Biden-Putin: “Ci saranno conseguenze”

Scontro Biden-Putin
(Getty Images)

La prima conseguenze delle nuove tensioni è stato il richiamo dell’ambasciatore russo negli Stati Uniti. Potrebbero però essercene altre e ne è convinto Konstantin Kosachev, presidente del Consiglio della Federazione russa (la Camera alta del Parlamento).

Con un post sui social, Kosachev ha definito “becere” del presidente americano, sottolineando che le parole degli ultimi giorni faranno aumentare le tensioni tra i due paesi e ci saranno altre conseguenze.

Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, ha detto che dichiarazioni del genere non ci sono mai state nelle relazioni tra i due paesi. La Russia avrà delle consultazioni con l’ambasciatore richiamato in patria per valutare l’approccio da adottare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Francesco Lollobrigida: il deputato e cognato di Giorgia Meloni

“Chi lo dice sa di esserlo”, ha aggiunto Putin della sua risposta, facendo l’esempio dei bambini quando litigano. Non è solo un modo di dire de bambini secondo il presidente russo, “c’è un significato psicologico molto profondo