Finisce malissimo per Valerio Lundini ai Soliti Ignoti

0
1157

Valerio Lundini ha partecipato oggi 23 marzo, a I Soliti Ignoti, ma non è finita per per il comico questa sera.

Durante la serata un particolare non è sfuggito agli occhi dei più attenti. Valerio Lundini infatti stava per compiere un grande errore ed in studio stava quasi per calare il gelo. Arrivati infatti alla fase del parente misterioso, il partecipante ha chiesto di utilizzare il telescopio per scoprire un dettaglio di uno degli ignoti.

“Voglio vedere il mento di Fabrizio“, dice Lundini e subito Amadeus resta di stucco. Il parente misterioso infatti ha lo stesso nome dell’ignoto numero otto e per questo motivo Valerio Lundini ha chiesto “Proprio con me dovete fare queste cose?”. A questo punto ha deciso di cambiare idea ed ha modificato la sua risposta.

Comunque nonostante la gaffe non è riuscito ad indovinare il parente misterioso, azzerando il montepremi e non riuscendo ad aiutare la Fondazione Italiana per l’Autismo (FIA), associazione a cui vanno in beneficienza i soldi vinti dai concorrenti VIP. L’importante associazione si fonda sull’impegno concreto per realizzare programmi di ricerca, di utilità sociale e inclusione scolastica per le persone con Disturbi dello Spettro Autistico.

Lundini a fine trasmissione scrive sconsolato sul suo profilo Twitter:

Il libro di Valerio Lundini: “Era meglio il libro”

Durante la trasmissione Lundini sponsorizza anche il suo libro “Era meglio il libro”, una serie di racconti scritti nel primo lockdown e riprendendo altri episodi del passato. Da anni Valerio Lundini dirige e interpreta corti, sketch e spettacoli, lavora in radio e in televisione. In pratica, scrive cose che fanno ridere. Scrive parecchio, ma senza ordine: sparge fogli in giro e tra una cosa e l’altra c’è sempre il rischio che si perda qualcosa. Per questo ha deciso di scegliere le sue pagine migliori e stamparle in un certo numero di copie. Uno dice: «Potevi mettere tutto su una chiavetta usb», ma non è la stessa cosa.

POTREBBE INTERESSARTI: Leonardo, da stasera la serie su da Vinci: cast, curiosità e anticipazioni

Il libro raccoglie una serie di storie su killer perbene, coppie che vivono su diversi piani temporali, critici cinematografici sbrigativi, editorialisti problematici, la nostra bella Napoli, il ruolo del clacson e dell’incesto nella società civile e di gradi di separazione che ci dividono da Franco Califano.