Bologna, Gianmarco Nigrisoli non ce l’ha fatta: era in coma da giorni

0
1043

Bologna, Gianmarco Nigrisoli è deceduto dopo cinque giorni di agonia. Fatale la caduta in bici nella curva

Bologna Gianmarco Nigrisoli
Gianmarco Nigrisoli (foto Facebook)

Dopo quattro giorni nei quali ha lottato tra la vita e la morte Gianmarco Nigrisoli si è spento ieri presso l’ospedale Maggiore di Bologna. Lo studente 22enne di Ingegneria lo scorso 19 marzo era rimasto vittima di un incidente cadendo dalla bicicletta.

Il fatto è avvenuto alla prima curva delle Orfanelle Santuario di San Luca porta in città. Era mattino presto, alle 7.30, e non si sa ancora per quali motivi fosse uscito. Quando sul posto sono giunti i soccorsi il giovane era sull’asfalto dopo aver urtato un guard rail.

Dietro di lui c’era un altro ragazzo, ferito anche lui, anche se non sarebbe coinvolto nell’incidente che il giovane pescarese, studente fuorisede, è risultato purtroppo fatale. Quando la famiglia ha ricevuto la drammatica notizia ha deciso di donare gli organi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La misteriosa morte di Jonbenét Ramsey: il delitto è ancora irrisolto

Bologna, Gianmarco muore dopo caduta. Il post del padre: “I tuoi abbracci mi mancheranno”

Ciao figlio. Non so cosa scrivere. Che tu eri intelligente, educato, generoso? Per i genitori tutti i figli sono tesori…

Pubblicato da Ugo Nigrisoli su Martedì 23 marzo 2021

Straziante ovviamente il dolore della famiglia. Il padre Ugo ha scritto un post su Facebook: “Il tuo sorriso illuminava chi ti era vicino“. Tutti lo definiscono generoso e garbato, un giovane con la passione per lo sport, basket e pugilato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mandy Boardman: il suo marito l’ha drogata e violentata, la vicenda

Le sue condizioni sono apparse subito gravi. Il percorso era in di scesa e ora bisogna capire come e perché ha perso il controllo della bicicletta. L’impatto sull’asfalto è stato fortissimo. Dopodomani si terranno i funerali.