Dantedì, l’Italia celebra il Sommo Poeta: le iniziative e il palinsesto Rai

0
860

In occasione del Dantedì il Paese rende omaggio al Sommo Poeta e padre della lingua italiana, Dante Alighieri: in programma centinaia di eventi e un palinsesto speciale della Rai.

dantedì, l'italia celebra il sommo poeta
Credit: Pixabay

Oggi, 25 marzo, è il Dantedì, la giornata nazionale dedicata alle celebrazioni del Sommo Poeta. La ricorrenza, istituita lo scorso anno dal Consiglio dei Ministri, non è legata al giorno di nascita o di morte di Dante Alighieri, bensì al suo viaggio nell’aldilà, narrato letterariamente nella Divina Commedia e la cui data d’inizio è secondo i “dantisti” proprio il 25 marzo.

Quest’anno la giornata assume un significato ancora più rilevante, in quanto cade in occasione del settimo centenario della morte del poeta fiorentino, avvenuta nel 1321. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervistato dal Corriere della Sera, ha evidenziato il carattere universale di Dante e la “sua capacità di trascendere il suo tempo e di fornire indicazioni, messaggi e insegnamenti validi per sempre”.

Ti potrebbe interessare anche -> Mattarella premia l’impegno sociale: conferite 36 onorificenze al Merito

L’Italia festeggia il Dantedì: le iniziative

In tutto il Paese in occasione della giornata dedicata a Dante Alighieri si terranno centinaia di iniziative nei musei, nei teatri, nelle biblioteche, nei luoghi pubblici e anche negli archivi di Stato. Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha sottolineato che pur essendo soltanto al secondo anno del Dantedì, si assiste già a un’enorme crescita di eventi. Quest’anno per via dell’epidemia le iniziative saranno prevalentemente in streaming, ma Franceschini ha evidenziato che vista la grande partecipazione, con la mobilitazione e il coinvolgimento di tutti i livelli istituzionali, il Dantedì diverrà “un pezzo stabile e importante nella storia d’Italia”.

Sul sito del Ministero della Cultura sono già oltre 200 le iniziative in modalità remota presenti nella pagina dedicata alla ricorrenza, con eventi digitali in tutta Italia per onorare Dante Alighieri e la Divina Commedia: webinar, mostre digitali, video, dirette streaming, live su YouTube con letture, seminari, performance, esposizioni di documenti d’archivio, codici e manoscritti danteschi, tour virtuali. L’intera programmazione è consultabile sul sito www.dantesettecento.beniculturali.it.

Tra i tantissimi eventi del Dantedì vi sono l’esposizione della serie integrale delle illustrazioni della Divina Commedia di Francesco Scaramuzza al Complesso della Pilotta a Parma (Capitale della Cultura italiana 2021), la mostra sull’immaginario dantesco nell’opera di artisti antichi e moderni ai Musei di San Domenico a Forlì e l’esposizione sull’Inferno alle Scuderie del Quirinale curata da Jean Claire, a Roma. Firenze, la città natale del Sommo Poeta, ospiterà circa 50 iniziative. Non si può poi non citare il grande lavoro delle Soprintendenze archivistiche e degli Archivi di Stato, che con 54 eventi faranno luce sulla ricca e preziosa documentazione conservata.

Ti potrebbe interessare anche -> Giornata vittime di mafia, Mattarella: “Estirparla possibile e necessario”

La programmazione speciale della Rai

In occasione del Dantedì la Rai ha pensato a un palinsesto speciale con diversi appuntamenti nelle varie reti, dalla mattina fino alla sera, che culminerà con una lettura dantesca di Roberto Benigni, il quale reciterà il XXV canto del Paradiso presso il Salone dei Corazzieri al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. L’evento sarà trasmesso in diretta alle 19.15 su Rai Uno. Successivamente in terza serata, sullo stesso canale, andrà in onda il documentario “Dante e il potere” con una lezione del professor Alessandro Barbero direttamente dal Complesso Monumentale di Santa Croce a Firenze.

Rai Due dedicherà ampio spazio al Sommo Poeta tra “I Fatti Vostri”, “Detto Fatto” e “Anni 20”. Su Rai Tre, alle 13.15 e in replica alle 20.30, in “Passato e Presente” Paolo Mieli intervisterà il professor Giuseppe Ledda, docente di letteratura italiana all’Università di Bologna, membro del comitato scientifico della Società Dantesca Italiana e del Gruppo Dante dell’Associazione degli Italianisti, e autore di numerosi saggi su Dante e sulla Commedia. Sempre su Rai Tre, in prima serata andrà in onda “Il Quinto dell’Inferno” con un’introduzione di Corrado Augias. A seguire “L’Italia di Dante“ e una discussione in studio tra Corrado Augias e Aldo Cazzullo.

Su Rai Cinque alle 21.15 a “Visioni” sarà presa in esame l’attualità del pensiero dantesco dall’amore alla fede, dalla filosofia alla scienza, anche attraverso le letture di Franco Ricordi. Successivamente in seconda serata andrà in onda la lettura integrale della Divina Commedia fatta da Lucilla Giagnoni in “Vespiri Danteschi”. Su Rai Storia sarà trasmessa invece alla 13 la “Lectura Dantis” di Carmelo Bene a cui seguirà “Cronache dal Medioevo” e “Dante Alighieri, una patria lontana”. In prima serata andrà invece in onda “Alighieri Durante, detto Dante. Vita e avventure di un uomo del Medioevo” con il racconto del professor Alessandro Barbero.