La Fuggitiva, chi è Pina Turco: l’ispettrice nella fiction Rai

0
223

I protagonisti della fiction Rai La Fuggitiva, chi è Pina Turco: l’ispettrice nella serie televisiva di Raiuno.

(screenshot video)

Laureata in Antropologia culturale presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, l’attrice Pina Turco nasce a Torre del Greco nel 1984. Si fa conoscere nella soap Un posto al sole interpretando il ruolo di Maddalena De Luca. La ritroviamo negli stessi anni in Gomorra – La serie nel ruolo di Debora Di Marzio.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo-> Stasera in TV 5 aprile, cosa vedere: La fuggitiva o L’Isola dei Famosi

Col corto Bellissima, del quale è co-sceneggiatrice, vince il Premio David di Donatello per il miglior cortometraggio 2016. Nel 2018 protagonista nel film Il vizio della speranza diretto da Edoardo De Angelis. La pellicola ha un grande successo e sdogana l’attrice campana. Grazie a quel film, infatti, ottiene la Candidatura alla miglior attrice protagonista ai David di Donatello.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo-> Isola dei Famosi, la furia di Vera Gemma contro un naufrago: il motivo

Cosa sapere su Pina Turco della fiction La Fuggitiva

Ottiene la nomination anche in altri concorsi e vince il premio al Tokyo International Film Festival. Sposata con il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico Edoardo De Angelis, che l’ha diretta appunto nel film Il vizio della speranza, la coppia ha un figlio. Nel 2020, nella parte di Ninuccia, è nel film TV Natale in casa Cupiello con Sergio Castellitto, diretta sempre da Edoardo De Angelis.

L’anno dopo, è nel cast della miniserie Rai La fuggitiva, regia di Carlo Carlei, interpretata da Vittoria Puccini e in onda su Raiuno a partire dal 5 aprile 2021. Tra gli altri film a cui partecipa, ci sonoUn altro mondo, regia di Silvio Muccino, Cha cha cha, regia di Marco Risi, Fortuna, regia di Nicolangelo Gelormini. Ha fatto anche parte del cast di altre serie televisive e fiction come la seconda stagione di Una grande famiglia, Non dirlo al mio capo e La compagnia del Cigno.