Lodi: incendio nella sede della Cgil, è la seconda volta in tre anni

0
85

A Lodi nella sede della Cgil ieri pomeriggio è scoppiato un incendio. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco prontamente intervenuti 

Incendio Cgil Lodi

Ieri pomeriggio, intorno alle 17 ha preso fuoco la sede della Cgil di Lodi.  Gli uffici, situati all’interno della Camera del lavoro in via Lodi vecchio, al momento dell’incendio erano chiusi per le festività pasquali. Sul posto intervenuti i vigili del fuoco di Lodi.

Leggi anche -> Portici: neonato ustionato dai genitori torna a respirare da solo

Le dinamiche dell’incendio

Sono in corso le verifiche volte ad accertare quali sono state le cause del rogo. Non si tratta di un incendio doloso, l’ipotesi che al momento sembra più probabile è che sia andato storto qualcosa con un fan coin. Si tratta di un ventilatore dal quale può uscire sia aria calda che fredda.

Fortunatamente l’allarme antincendio ha fatto il suo dovere e si è attivato. Sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme servendosi di autopompa, campagnola e autoscala.

La segretaria provinciale della Cgil Eliana Schiadà ha commentato l’episodio a Il Giorno :” c’era tantissimo fumo e nella giornata di oggi la sede resterà chiusa al pubblico” . Probabilmente il peggio è stato scongiurato dall’intervento dei vigli del fuoco, ma sono ancora da stimare i danni causati dall’incendio, e per questo ci vorrà del tempo.

Non è la prima volta che la sede è interessata da un incendio. Era già successo tre anni fa, il 5 marzo del 2018. Quella volta si trattò di un termoconvettore che riscaldava i locali del primo piano. Un malfunzionamento causò un cortocircuito che portò all’evacuazione dell’edificio da parte dei dipendenti e l’intervento dei vigili del fuoco. I danni furono ingenti ma la sede riaprì nel giro di qualche ora. Questa volta non sappiamo ancora quando gli uffici potranno tornare al loro regolare funzionamento.