Meteo, maltempo e ghiaccio da Nord a Sud: allerta gialla in due regioni

0
91

Il fronte di aria fredda atlantica è ancora presente con forza su tutta Italia per questo mercoledì 7 aprile e, secondo le previsioni meteo di Protezione Civile ed Aeronautica Militare, determina ancora maltempo diffuso, in particolare su Abruzzo e Molise dove è attiva un’allerta gialla. Ghiaccio in strada da Nord a Sud.

Previsioni meteo 7 aprile

Vediamo i dettagli partendo dal bollettino del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile emesso la sera del 6 aprile e valido fino alla mezzanotte del 7 aprile. Sono attivi un avviso di meteo avverso ed un’allerta meteo di colore giallo per rischio idrogeologico Abruzzo e Molise.

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 7 aprile

Con i dati del bollettino ufficiale del 7 aprile del servizio meteo dell’Aeronautica Militare vediamo le previsioni del tempo sulle singole regioni italiane ed il livello delle temperature minime e di quelle massime.

Nord Italia: – Velature spesse e compatte su tutto il quadrante e in particolare su Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna. Possibili fenomeni piovosi, ma deboli. Dal pomeriggio ampie schiarite su tutto il settore.

Centro Italia e Sardegna: – Nuvolosità estesa su tutte le regioni del Centro con  fenomeni a carattere sparso anche se deboli. Neve a quote collinari su Marche, Umbria e Abruzzo dove è attiva un’allerta meteo di livello giallo. Ampio rasserenamento dalla serata.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Deforestazione: aree tropicali fortemente danneggiate

Sud Italia e Sicilia: – Allerta meteo di livello giallo sul Molise, molto nuvoloso su tutte le regioni peninsulari, con piogge sparse a tratti intense. In particolare sulla Calabria dove le piogge saranno consistente e costanti. Piogge in serata sulla Sicilia.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Rifiuti di Pasqua, dove smaltirli: ecco alcuni consigli utili

Le temperature minime sono in netto calo su tutto il territorio nazionale ed in particolare sul Centro e sul Nord. Previsti lievi aumenti su Calabria, Puglia e Sicilia. Le temperature massime sono in progressivo calo sulle regioni del Sud, su Umbria, Marche e Piemonte. Sono stazionarie su Veneto e Friuli Venezia Giulia ed in leggero aumento su tutto il resto dell’Italia.