Rifiuti di Pasqua, dove smaltirli: ecco alcuni consigli utili

0
87

Rifiuti di Pasqua, dove smaltirli: ecco alcuni consigli utili per eliminare i rifiuti che abbiamo in casa dopo il periodo pasquale

Rifiuti di pasqua
Getty Images

Terminato il periodo pasquale le nostre case sono invase dai rifiuti di uova di cioccolato, di ovetti e di colombe. Dopo la grande abbuffata, l’obiettivo è quello di sistemare le abitazioni e di dare una ripulita all’ambiente in cui si vive.

Per esempio l’involucro che ricopre le uova di cioccolato è in polipropilene e va buttato nella plastica insieme al contenitore che in genere custodisce la sorpresa. La corda che lega tutto l’uovo di Pasqua, invece, va sistemato nel secco residuo.

L’involucro che circonda la colomba, contrariamente a quanto si pensi, non va nella carta bensì nell’organico poiché nella stragrande dei casi è compostabile.

Gli involucri che ricoprono gli ovetti di cioccolato, invece, vanno nell’alluminio insieme alle lattine e alla carta stagnola.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Coniglio Pasquale, il modo in cui si mangia rivela la nostra personalità

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Covid: Dpcm, come cambiano le regole dopo Pasqua

Rifiuti di Pasqua, dove vanno sistemate le candele?

Per chi avesse addobbato l’ambiente in questi giorni con delle candele, deve tenere a mente che quest’ultime non sono riciclabili e per questo vanno nel secco residuo.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Lunedì dell’Angelo, ecco perché si chiama Pasquetta

I cestini di vimini, che spesso contengono ovetti e coniglietti di cioccolato, vanno portati negli ecocentro dove si fa la raccolta del legno. La paglietta che è generalmente presente nei cestini: se è in materiale plastico va conferita nella plastica, se è naturale, contrariamente, va nell’organico.