Modalità aereo, il film con Lillo Petrolo e Paolo Ruffini domani in prima tv su Rai 1

0
151

La commedia Modalità aereo, uscita al cinema nel 2019, con Lillo Petrolo e Paolo Ruffini, arriva in televisione domani 7 aprile in prima serata su Rai1.

Modalità aereo, il film di Fausto Brizzi regista di Notte prima degli esami, arriva in prima tv assoluta su Rai1 domani sera. Commedia simpatica dalla trama che ha dell’assurdo, Modalità aereo si ispira alle commedie natalizie per raccontare l’amicizia vera e il potere dei social network.

La commedia Modalità aereo, uscita al cinema nel 2019, arriva per la prima volta in televisione domani 7 aprile in prima serata su Rai1 alle ore 21.25 o in streaming su Rai Play.

Diego Gardini (Paolo Ruffini) è un ricco imprenditore a capo di un’azienda molto prestigiosa. Un giorno all’aeroporto, in partenza per Sidney, incontra nel bagno due addetti alle pulizie, Ivano (Lillo Petrolo) e Sabino (Dino Abbrescia). Per averlo importunato per un selfie, Diego li caccia in malo modo, ma uscendo dimentica il cellulare. I due inservienti, intravedendo la possibilità di vendicarsi, se ne appropriano e iniziano a fare costosi acquisti online, si pagano un soggiorno in un lussuoso hotel e usano i social per far diventare Gandini più odiato d’Italia.

Diego, nel frattempo imbarcatosi sull’aereo, si rende conto di non avere più con sé il telefono, ma ormai è in viaggio per Sidney. Dopo aver inveito contro tutti e soprattutto contro la povera hostess Linda (Violante Placido), riesce ad avvisare il cugino Lorenzo dell’accaduto, chiedendogli aiuto per recuperare il cellulare. Lorenzo però non si dimostrerà l’amico fidato che Diego crede, e anche Ivano e Sabino gli riserveranno delle sorprese. Nel cast anche Caterina Guzzanti, nei panni di Maria la moglie di Ivano, e Luca Vecchi in quelli di Lorenzo.

POTREBBE INTERESSARTI: Amici 20, “Sono il peggiore del serale”: lo sfogo inatteso del cantante

Secondo molti, la vicenda vissuta da Diego in Modalità aereo dopo la perdita del cellulare, ha preso spunto dalla vita personale del regista. Brizzi era stato infatti accusato di molestie da parte di alcune attrici e aveva subito una vera e propria gogna mediatica. In seguito alle accuse di flop del film “Poveri ma ricchissimi” con Christian De Sica e Enrico Brignano,  Brizzi aveva deciso di allontanarsi per un po’ dai social e dalla vita pubblica in generale.

Dopo la caduta di ogni accusa, il regista è tornato nel 2019 con Modalità aereo, una commedia in cui racconta in maniera non troppo velata la frustrazione del periodo passato sotto processo, giudiziario e soprattutto mediatico.

Clicca qui per il trailer di Modalità aereo.