Una Giusta Causa, i diritti civili in onda su Rai3: tributo a Ruth Bader

0
293

Una Giusta Causa è la pellicola che mette in primo piano i diritti civili di una donna come Ruth Bader Ginsburg, la quale è stata una delle pochissime donne ad essere ammessa alla Facoltà di Giurisprudenza ad Harvard.

Una Giusta Causa, la trama del tributo a Ruth Bader Ginsburg in onda su Rai3 (Screenshot)
Una Giusta Causa, la trama del tributo a Ruth Bader Ginsburg in onda su Rai3 (Screenshot)

Questo accade alla fine degli anni ’50, si laureerà anche all’Università della Columbia quando diventò madre e moglie di Martin D.Ginsburg, il quale sarà destinato a diventare un importante avvocato tributarista.

Quando finisce la sua carriera scolastica, fece molta fatica a trovare lavoro in quanto donna in un mondo di uomini, lo stesso mondo pieno di studi legali maschilisti.

Lotterà con determinazione in diversi processi proprio per esser stata discriminata in base al sesso della donna. Ruth non fu la prima donna a pensare di porre un rimedio a questa discriminazione, ma fu proprio la donna che si trovo al posto giusto.

La donna sarà il mutamento delle pratiche e delle rappresentazioni maschiliste del tempo, avrà modo di far cambiare idea su diverse pratiche sociali e culturali.

Nella pellicola si affronteranno dei tempi attuali, come ad esempio il tema della disparità salariale tra uomini e donne, dove alcuni partiti reazionari metteranno in discussione una serie di diritti che verranno acquisiti una volta per tutte.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ruth Bader Ginsburg, chi era la giudice: la sua vera storia

Una Giusta Causa, diritti civili e tematiche attuali messe in primo piano

Nella pellicola si racconta la storia vera di Ruth Bader Ginsburg, interpretata da Felicity Jones, una delle nove donne che nel 1956 vennero accettate al corso di legge dell’Università di Harvard.

Ma nonostante il suo talento verrà rifiutata da tutti gli studi legali proprio perché era una donna. Verrà poi sostenuta dall’avvocato progressista Dorothy Kenyon, interpretato da Kathy Bates, la donna aprirà un processo ad hoc sul controverso caso di discriminazione di genere negli studi legali.

Riceverà un sacco di oppositori, ma Ruth riuscirà ad ottenere la vittoria in tribunale, riuscendo a creare un precedente nella storia legale degli Stati Uniti.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Modalità aereo, il film con Lillo Petrolo e Paolo Ruffini domani in prima tv…

Tutto il film è un tributo alla vita di Ruth Bader, infatti fu proprio la seconda donna ad essere nominata Giudice della Corte Istituzionale, per poi diventare una figura influente del nostro secolo.

Le lotte della donna per ottenere la parità di genere sul lavoro, diventano un invito attuale e concredo per ogni donna a non farsi mai sopraffare da una cultura maschilista in qualsiasi campo.