Covid, muore a 29 anni il telecronista Ciccio Marrone: lutto a Bitonto

0
557

“Il presidente Luigi De Laurentiis e tutta la SSC Bari si uniscono al dolore della famiglia Marrone prematuramente privata dell’affetto di Ciccio, giovane speaker sportivo, che il Covid ha strappato ai suoi cari a soli 29 anni. Alla famiglia e a tutti i suoi affetti giungano le più sentite condoglianze e l’abbraccio di tutto il popolo biancorosso in questo momento di indicibile dolore”.

La Società Sportiva Calcio Bari ha voluto unirsi al commiato per Ciccio Marrone, speaker del Bitonto scomparso oggi. Aveva 29 anni e una grandissima passione per la cura e la tutela degli animali. Ciccio ha messo le sue capacità, l’entusiasmo e l’amore viscerale per lo sport. Marrone infatti era il radiocronista e speaker ufficiale del Bitonto Calcio, assoldato dalla società Neroverde e alla Polisportiva Bitonto Femminile, formazione della quale ha commentato tutti gli incontri fino alla trasferta di Lamezia Terme dello scorso 3 marzo.

Solo 4 settimane fa postava una foto su instagram sull’incontro tra la Polisportiva Five Bitonto e la Futsal Irpinia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ciccio Marrone (@ciccmarraun)


Giocatrici e componenti dello staff avevano dedicato proprio a lui la sopraggiunta, trionfale promozione nella massima serie di calcio a 5. Ciccio Marrone era risultato positivo al Covid a metà marzo: le sue condizioni erano peggiorate al punto da renderne necessario il ricovero al Policlinico di Bari e un ulteriore aggravamento del suo stato di salute ha portato al prematuro e drammatico decesso.

POTREBBE INTERESSARTI: Zlatan Ibrahimovic attore: il calciatore reciterà in un film

Il cordoglio della Serie d

Senza ombra di dubbio, la Bitonto calcistica sta vivendo l’anno più nero e triste della propria storia centenaria. Difficile trovare le parole per sintetizzare un’annata iniziata male con la complessa vicenda che ha portato all’esclusione dal campionato di Serie C, poi funestata dalla dipartita del Vicepresidente Pino Rossiello e ancor più rattristata dopo la prematura scomparsa di Ciccio Marrone. 

Ricordato da tutta la città di Bitonto come un ragazzo dal gran cuore, Marrone lascia un vuoto incolmabile dentro chiunque lo abbia conosciuto ed apprezzato, a partire da ogni singola componente della grande famiglia Neroverde, oggi affranta più che mai per l’assurda perdita di un altro Leone andatosene via troppo, troppo presto.