Paura per Grassadonia, il tecnico del Pescara sviene in panchina

0
587

Malore per Gianluca Grassadonia negli ultimi minuti di Brescia-Pescara: gioco fermo e tecnico accompagnato negli spogliatoi

Gianluca Grassadonia
Gianluca Grassadonia (Getty Images)

Finale con brivido in Brescia-Pescara ma non per quanto successo in campo bensì a pochi metri. Il tecnico degli abruzzesi Gianluca Grassadonia ha avuto un malore a quattro minuti dalla fine del match. Improvvisamente dalla panchina hanno chiesto il soccorso dei sanitari in servizio allo stadio.

Il gioco è stato interrotto per permettere l’intervento dei medici. Dopo qualche minuto l’allenatore si è ripreso e lasciato la panchina con le sue gambe. Non è stato necessario l’intervento della barella ed è stato portato negli spogliatoi dal personale sanitario del Pescara.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Atp 250 Cagliari, Sonego conquista la terza finale in carriera: battuto Fritz

Malore per Grassadonia, il precedente del 1998

Grassadonia
Getty Images

C’è un precedente di oltre vent’anni fa che riguarda sempre Grassadonia. L’immagine di oggi ha rimandato alla mente quanto gli successe da calciatore. Nella stagione 1998-1999 militava nel Cagliari e durante una partita a Udine ebbe un malore, un arresto cardio-respiratorio. Fu decisivo l’intervento del compagno di squadra, il portiere Alessio Scarpi, e di Giorgio Indovina, medico dell’Udinese.

L’allenatore ora sta bene. Il Pescara ha twittato “tutto ok” e che il tecnico con la squadra sta facendo rientro a Pescara. Nelle prossime ore sarà sottoposto ad approfonditi controlli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Parma-Milan, dove vederla. Missione Champions e sogno scudetto

Per la cronaca il match valevole per la 33esima giornata di Serie B è finito 1-1 dopo un ampio recupero. Per i padroni di casa dopo 17 minuti ha segnato Jagiello mentre la rete per gli abruzzesi è stata messa a segno da Dessena al 73′.