Denise Pipitone, Piera Maggio contro i media russi: “Non mi è piaciuto il teatrino”

Denise Pipitone: nel corso della puntata di ieri di ‘Chi l’ha visto?’, Piera Maggio, ha criticato il modus operandi della trasmissione russa

Denise Pipitone, il legale di Piera Maggio parteciperà al programma russo, domani si sapranno i risultati scientifici (Ansa)

Piera Maggio è tornata a parlare ai microfoni di ‘Chi l’ha visto?’ nel corso della puntata di ieri sera. Nel dettaglio, la madre di Denis Pipitone, ha analizzato gli ultimi fatti accaduti in relazione alla vicenda della comparsa di sua figlia. Le sue parole: “Noi non molliamo, vogliamo la verità, vogliamo giustizia, ma soprattutto non ho mai perso la speranza di riabbracciare Denise. Non l’abbiamo mai persa, è sempre viva tra noi”.

Poi ha ringraziato tutte le persone che le sono state vicina in questi giorni: “Nell’ultimo periodo, forse mai come adesso, il caso di Denise ha toccato tante persone. Sono rincuorata perché in questi giorni sono emerse anche quelle incongruenze e quelle anomalie che io ho sempre gridato in questi anni”.

La critica al programma russo: “Questa verifica andava fatta senza remore anche se il metodo che i russi pretendevano non era sicuramente un metodo che io avrei accettato: andare in quella trasmissione a fare quel teatrino è una cosa che non avrei mai potuto fare, non mi sarei mai prestata”.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Denise Pipitone, il processo: di cosa venne accusata Jessica Pulizzi

Denise Pipitone, le scuse del programma russo nei confronti della famiglia

Negli ultimi giorni sono arrivate anche le scuse di Dmitry Borisov, giornalista della trasmissione russa che ha ospitato Olesya Rostova. Le dichiarazioni: “Comprendiamo le preoccupazioni di tutti i telespettatori italiani. Voglio scusarmi con i genitori di Denise per aver dovuto aspettare l’esito del DNA”.

Ti potrebbe interessare anche questo articolo->Denise Pipitone, spunta una nuova pista in Slovacchia: i dettagli

“Non potevamo assolutamente immagginare che Olesya potesse essere al centro di tanta attenzione in tutta Italia – ha sottolineato Borisov -: si è presentata al nostro programma in cerca di sua madre, fiduciosa che si trovi in qualche parte in Russia o in Ucraina”.

Di seguito il video di scuse di Dmitry Borisov pubblicato su Instagram.