Achille Lauro spiazza i fan: “Vorrei fermarmi e sparire come Mina”

Achille Lauro lancia il suo terzo album e spiazza i fan: “Vorrei sparire come Mina e lasciare la musica”. 

(Instagram)

Negli ultimi anni Achille Lauro è diventato un’icona di stile, musica e persino un idolo per le nuove generazioni. Eccentrico, esagerato, genuino, naturale, lancia oggi il suo terzo album dal semplice titolo “Lauro” e spiazza i fan con una notizia inaspettata: “Vorrei fermarmi e sparire come Mina”.

Leggi anche -> Ornella Vanoni contro Miguel Bosé: “Negazionista folle”

Achille Lauro: “Vorrei fermarmi e fare come Mina”

Dopo il trionfo dei due album precedenti e dopo due partecipazioni al Festival di Sanremo in soli 14 mesi, Achille Lauro è pronto a tornare in pista più che mai dopo gli ultimi successi. Esce oggi, 16 aprile, “Lauro”, il terzo disco del cantante romano. Un album che “mi rappresenta molto, nato in maniera spontanea, in cui ogni canzone è una tempesta dell’anima. Dodici facce di me, di cui vorrei vi prendeste cura” afferma l’idolo delle nuove generazioni. L’ultima opera di Achille Lauro ripercorre anche i generi che maggiormente hanno influito la sua musica: dal grunge, al rock, passando per il punk e la musica popolare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ACHILLE LAURO® (@achilleidol)

Il lancio dell’album è stato accompagnato da un post su Instagram la cui didascalia riportava: “Hanno detto tante stronzate su di me. Che sono solo un modello, un prodotto di marketing, un disgraziato, una femmina. Ma sono molto peggio”. La frecciatina è servita per tutti coloro che negli ultimi mesi hanno preso di mira non solo il suo personaggio ma anche la sua persona, con insulti e calunnie che spesso rasentavano il ridicolo.

Tuttavia, il cantante romano ha sempre risposto con pacatezza e maturità alle ingiurie ricevute, ribadendo con fermezza la semplice libertà di essere se stesso. L’ultimo album segna uno spartiacque con quelli precedenti, più irriverenti e fuori da ogni controllo, e che preannuncia anche una pausa artistica. “Ho bisogno di vivere per tornare alla scrittura con nuove esperienze. Sono un grande nostalgico del passato e un sognatore verso il futuro, ma non vivo il presente. Ho un’idea molto chiara di cosa voglio e di dove sto andando, ovvero far arrivare quello che veramente sono, dare il giusto valore allo spessore emotivo. Ad un certo punto mi piacerebbe sparire come Mina e lascare solo la musica” ha dichiarato.