Governo Draghi, sondaggi preoccupanti: crolla la fiducia degli italiani

0
389

Secondo gli ultimi sondaggi di Euromedia Research illustrati su La Stampa, la fiducia degli italiani nei confronti del governo e del presidente del Consiglio Draghi è calata drasticamente in poco meno di due mesi.

sondaggi, crolla la fiducia nel governo draghi
Credit: Thomas Lohnes/Getty Images

L’effetto Mario Draghi sembra ormai essere già esaurito. Rispetto all’insediamento del nuovo governo di circa due mesi fa, i consensi degli italiani sono infatti crollati in modo significativo. A rivelarlo è l’ultimo sondaggio di Euromedia Research illustrato dalla direttrice Alessandra Ghisleri su La Stampa.

I dati aggiornati al 16 aprile sono eloquenti: la fiducia nel presidente del Consiglio subentrato a Giuseppe Conte è calata dal 63,8% al 52,7%. L’11% in meno dei consensi in così poco tempo descrive bene il quadro della situazione attuale, che vede crescere sempre di più lo scontento degli italiani nei confronti delle istituzioni.

Secondo i sondaggi, ad aver perso maggiormente fiducia per l’operato di Mario Draghi sono soprattutto gli elettori di Lega e Movimento Cinque Stelle. Nel complesso per il 51,6% degli intervistati non ci sono differenze tra l’attuale esecutivo e il governo Conte Bis; secondo il 21,1% l’operato di Draghi è migliore, mentre per il 19,8% è peggiore.

Ti potrebbe interessare anche -> Covid e riaperture: Salvini, Meloni e Sgarbi fanno fronte comune

Sondaggi: crolla la fiducia nel governo Draghi. I dati sui ministri e i leader dei partiti

Come reso noto dal sondaggio di Euromedia Research i ministri “preferiti” degli italiani sono Dario Franceschini, alla Cultura, Giancarlo Giorgetti, allo Sviluppo economico, Marta Cartabia, alla Giustizia, Luciana Lamorgese, all’Interno e Renato Brunetta, alla Pubblica Amministrazione. Ricordiamo che i ministri del governo Draghi, tra quelli con e senza portafoglio, sono 23.

Per quanto riguarda i leader politici, l’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte continua a essere in testa alla classifica di gradimento con il 44,5%. Il segretario della Lega, Matteo Salvini, si attesta al secondo gradino al 29,5%, con una perdita di quasi 3 punti. Il neo leader del Pd, Enrico Letta, conquista invece 3 punti raggiungendo il 29,5% dei consensi.

Ti potrebbe interessare anche -> Roberto Speranza, nuovo incarico in arrivo? Le voci sulle dimissioni

A seguire, poco più in basso, al 27,4%, c’è la guida di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. I leader degli altri partiti politici restano decisamente più staccati: Silvio Berlusconi di Forza Italia si attesta tra il 21% e il 22%, mentre i consensi di Carlo Calenda di Azione oscillano tra il 18% e il 19%. L’ultimo della classifica è Matteo Renzi, leader di Italia Viva, con solo il 7,7% dei consensi.