Cremona, incidente al Migliaro: paracadutista precipita e muore

0
138

La vittima aveva 60 anni ed era un paracadutista esperto, con all’attivo circa 100 lanci. 

(Web)

L’incidente è avvenuto intorno alle 14 di oggi, 17 aprile, presso l’aeroporto del Migliaro. Al momento dell’incidente, la vittima, un uomo di 60 anni di Parma, si trovava con il suo istruttore. Al Migliaro l’uomo era molto conosciuto perché lo frequentava spesso dato che era iscritto allo Sky Team di Cremona ed aveva la licenza. Inutile l’intervento dei soccorsi.

Leggi anche -> Napoli: deceduto uno dei due poliziotti dell’incidente di Mergellina

Paracadutista muore al Migliaro: la dinamica dell’incidente

Stando alle prime ricostruzioni, l’incidente è avvenuto intorno alle 14 di oggi pomeriggio, 17 aprile all’aeroporto del Migliaro, in provincia di Cremona. La vittima, un uomo di 60 anni di Parma, si trovava insieme al suo istruttore per effettuare un allenamento. Quando è giunto il momento di lanciarsi dal velivolo qualcosa è andato storto.

Il primo paracadute della vittima non si è aperto. Il 60enne ha così tentato con quello di emergenza, il quale si è aperto a soli 30 metri dal suolo. La tragedia è stata dunque inevitabile e il 60enne si è schiantato a terra sotto gli occhi di decine di persone sotto shock.

Le cause che avrebbero portato al blocco del paracadute sarebbero da attribuire ad un errore umano. La vittima, infatti, potrebbe essere stato preso da un attacco di panico o da un malore, motivi che gli avrebbero impedito di intervenire in tempo nella manovra. L’uomo, in ogni caso, era considerato un esperto dato che era iscritto allo Sky Team di Cremona ed aveva la licenza. Nella sua vita aveva effettuato più di 100 lanci, di cui l’ultimo fatale.

Leggi anche -> Tensione in Pakistan: perché si protesta contro la Francia di Macron

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorsi del 118 ma è stato impossibile salvargli la vita. Intervenuti anche gli agenti della Questura che hanno sentito l’istruttore e le persone che hanno assistito alla tragedia.