Dorothea Wierer, chi è la campionessa di biathlon

0
123

Ecco tutto quello che c’è da sapere, vita privata e successi sportivi, di Dorothea Wierer, la campionessa di biathlon

Dorothea Wierer (Getty Images)

Conosciamo da vicino Dorothea Wierer che, pur praticando uno sport di nicchia, il biathlon, ha saputo conquistarsi nel tempo l’attenzione dei media e del grande pubblico grazie al suo talento e, perché no, alla sua bellezza e all’indubbio fascino. Dorothea Wierer nasce il 3 aprile 1990 a Brunico, nella Provincia Autonoma di Bolzano, e cresce a Rasun di Sotto, sempre in Provincia di Bolzano, in una famiglia di atleti. Tesserata per il Gruppo sportivo delle Fiamme Gialle, Dorothea esordisce nella Nazionale italiana di Biathlon nel 2007. L’anno successivo conquista la medaglia d’oro ai Mondiali Giovanili di Ruhpolding, in Germania, diventando la prima azzurra di sempre ad affermarsi in questa competizione.

LEGGI ANCHE –> Valentina Vezzali nuovo Sottosegretario allo sport: chi è la campionessa

Prima apparizione in Coppa del Mondo nel 2009, con il debutto nella tappa di Oberhof, mentre i punti validi per la classifica generale li conquista, a Ruhpolding, nel corso della stagione 2010-2011 che la vede anche protagonista assoluta dei Mondiali Giovanili di Nové Město na Moravě, in Repubblica Ceca, mettendosi al collo tre ori, nelle gare sprint, inseguimento e individuale, oltre all’argento nella staffetta.

Dorothea Wierer, le medaglie olimpiche e le vittorie due Coppe del Mondo

Dorothea Wierer debutta, dopo aver conquistato con un bronzo, nella tappa di Pokljuka, in Slovenia, il primo podio in carriera in Coppa del Mondo, ai Giochi Olimpici nell’edizione di Sochi 2014 durante i quali conquista una medaglia di bronzo nella staffetta mista, exploit confermato nell’edizione successiva, quella di Pyeongchang 2018, in Corea del Sud. Nel 2019 è la regina dei Mondiali di Östersund vincendo un oro, un argento e un bronzo. 

Non meno ricco e prestigioso è il palmarès di Dorothea in Coppa del Mondo, competizione nella quale nel corso della stagione 2015-2016 vince la sua prima gara in assoluto nella tappa svedese di Östersund a dicembre.  La stagione 2018-2019 si conclude con la vittoria di Dorothea nella Coppa del Mondo Generale diventando la prima italiana di sempre a riuscire nell’impresa. Nel 2020 ai Mondiali ad Anterselva Dorothea domina la manifestazione conquistando due medaglie d’oro, rispettivamente nell’inseguimento (10 km) e nell’individuale (15 km), e due argenti, nella staffetta mista e nella mass start. Nella stagione 2019-20, al termine di un finale thrilling punto a punto con la norvegese Tiril Eckhoff, preceduta alla fine in classifica di sole 7 lunghezze, bissa il trionfo nella Coppa del Mondo Generale, la seconda Coppa di Cristallo consecutiva. 

LEGGI ANCHE –> Riforma dello sport, ok del governo: nasce il lavoratore sportivo

Dorothea pratica spesso anche altri sport come il ciclismo, lo snowboard, lo sci da discesa e l’arrampicata. Amante del cioccolato e dei dolci in generale, adora fare shopping e avere, sia nella quotidianità che in gara, un trucco impeccabile così come è sempre attenta al look abbinando anche gli orecchini al colore degli occhiali.