Meteo, due perturbazioni colpiscono l’Italia: ecco con quali effetti

0
149

Ben due perturbazioni attraversano l’Italia tra la tarda sera di venerdì 16 e le prime ore di sabato 17 aprile portando pioggia e temporali soprattutto sul Sud e sulle Isole: sono queste le principali previsioni meteo di Protezione Civile ed Aeronautica Militare.

Previsioni Meteo 17 aprile

Partiamo dal bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso la sera del 16 aprile e valido per tutto sabato 17 aprile. La cartina dell’Italia è completamente verde e pertanto non sono diramati avvisi di meteo avverso ne tanto meno allerta specifiche.

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 17 aprile

Con i dati del 17 aprile del bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare  vediamo nel dettaglio le previsioni del tempo sui singoli quadranti del Paese e quali sono i livelli delle temperature minime e delle temperature massime.

Nord Italia: – Addensamenti compatti sulla Liguria sulla Lombardia e sul Piemonte con nevicate fino ai 600 metri di quota. Cielo nuvoloso nel resto del territorio in rapido diradamento dalla seconda parte del pomeriggio.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Produzione di carbone record in Cina anche nel 2021

Centro Italia e Sardegna: – Nuvolosità compatta a livello medio alto sul Lazio, sull’ Abruzzo e sulle Marche. Cielo da molto nuvoloso a nuvoloso sul resto del territorio ad eccezione della Sardegna dove sono previsti rovesci e temporali diffusi.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Sony a tutela dell’ambiente: la confezione della PS5 è riciclabile al 100%

Sud Italia e Sicilia: – Cielo molto nuvoloso con piogge e rovesci su tutto il quadrante e in particolare su Sicilia e Calabria. Situazione in rapido peggioramento dal tardo pomeriggio.

Le temperature minime sono stazionarie su tutto il Paese ma comunque sotto la media stagionale, ad eccezione del leggero aumento previsto su Calabria, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Le temperature massime sono in diminuzione sul Centro sul Sud del Paese e sulla Sardegna occidentale. In aumento su tutto il resto del Paese.