Nina Zilli, chi è la cantante italiana: carriera e successi

0
193

Nina Zilli ha una bellissima voce, la cantante glam riesce a fare di ogni sua esibizione un evento di stile e soprattutto di classe, scopriamo come riesce a farlo.

Nina Zilli, chi è la cantante italiana, carriera e successi (Getty Images)
Nina Zilli, chi è la cantante italiana, carriera e successi (Getty Images)

La sua voce è gradevole, dolce e soprattutto incantevole, prima di affermarsi come cantante era una conduttrice radiofonica e televisiva. Oggi è diventata la cantante più glamour della musica italiana.

Ogni suo evento da sempre è stato un evento di stile e classe senza eguali, infatti la sua storia particolare è fatta di una lenta crescita, sino ad arrivare al vertice degli ascolti e della notorietà.

Il suo vero nome è Maria Chiara Fraschetta, durante la sua carriera ha fatto la speaker radiofonica e la veejay televisiva, nasce a Piacenza il 2 Febbraio del 1980.

Crescerà tutta la durata della sua infanzia in Irlanda, in questo modo imparerà in maniera impeccabile l’inglese, affiancando Red Ronnie alla conduzione di Roxy Bar su TeleMonteCarlo 2 per poi diventare VJ su MTV.

Da sempre il suo sogno è stato quello di fare la cantante, infatti dopo aver avuto alcune esperienze giovanili, nel 2009 verrà ingaggiata dalla Universal, in questo momento sceglierà il suo nome d’arte.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Nina Zilli positiva al Covid: “Non andate a cena fuori”. Sul web si scatena…

Nina Zilli, con il suo primo brano riesce a diventare il tormentone musicale estivo

Il brano 50.000 lacrime in collaborazione con Giuliano Palma, diventerà il tormentone dell’estate, infatti i due riscuoteranno tantissimi consensi per quanto riguarda le loro performance.

I due verranno scelti per partecipare al Festival di Sanremo, in questa occasione la cantante proporrà il brano “L’uomo che amava le donne”, grazie a questo brano raggiungerà il 3° posto, per poi vincere il premio della critica.

Nel 2012 tornerà sul palcoscenico dell’Ariston, con il brano “Per sempre” si piazzerà al settimo posto, ottenendo il Disco di Platino. Mentre il suo primo album “L’amore è femmina” avrà il successo che si merita, infatti sarà la promotrice di uno stile unico e vintage, il quale sarà il suo marchio di fabbrica, così come le musicalità soul, r&b, reggae, rock e punk anni ’70.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus, Nina Zilli positiva: “Eravamo tutti senza mascherina”

Subito dopo il Festival di Sanremo, la cantante parteciperà all’Eurovision con il brano “L’amore è femmina”, purtroppo arriverà in 9° posizione. Nel 2014 parteciperà nuovamente al Festival di Sanremo con il brano “Sola”, durante lo stesso anno inciderà un singolo con J-Ax, mentre l’anno successivo pubblicherà il suo terzo album “Frasi & Fumo”.

Subito dopo darà vita al singolo “RLL – Riprenditi le lacrime”, durante lo stesso anno diventerà anche una dei giudici del prorgramma Italia’s Got Talent.

Parteciperà con Massimo Ranieri e Morgan alla conduzione di “Sogno o son desto 3” su Rai1. Il suo nome d’arte è una fusione tra il nome della sua cantante preferita “Nina Simone” e il cognome di sua madre.

Si è autodefinita durante l’adolescenza una “loser” proprio perché era sola ed emarginata, tutti i ragazzini la respingevano al liceo. Il suo primo fidanzato ufficiale è stato Riccardo Gibertini, sono stati insieme per ben 7 anni.

Subito dopo la cantante ha avuto una relazione durata circa un anno con Neffa, i due hanno composto alcune canzoni che la cantante considera come dei propri figli intoccabili.