Perché è finita la storia d’amore tra Panatta e la Bertè: lo zampino di Borg

0
285

Ospite di lusso della puntata finale del programma di Rai 1 Canzone Segreta sarà l’ex campione di tennis Adriano Panatta che per l’occasione dovrebbe rivelare qualche particolare inedito sulla sua storia d’amore con Loredana Bertè.

Adriano Panatta e Loredana Bertè

Si chiude stasera, martedì 20 aprile, la trionfale avventura del programma di Rai 1, condotto da Serena Rossi, Canzone Segreta. Ospiti di lusso nell’atto finale dello show. Da Max Giusti a Cristina Parodi passando per Mika, Luca Argentero, Virginia Raffaele e soprattutto Adriano Panatta che, secondo quanto raccolto dalla redazione di Cronaka12, potrebbe regalare agli spettatori qualche chicca sul suo passato.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Adriano Panatta se la prende col suo erede: “Io non l’ho mai fatto”

Una in particolare riguarda un amore giovanile, forse il più famoso, un amore che affonda le radici nel mondo della musica italiana degli anni Settanta. Si tratta del fidanzamento con Loredana Bertè.

Al tempo, correva l’anno 1972, il giovanissimo Adriano Panatta, 22 anni e la giovanissima coetanea Loredana Bertè facevano coppia fissa. Si erano conosciuti con la complicità di un altro giovanissimo cantante, anche lui 22enne, un tal Renato Fiacchini che da li a poco si sarebbe rivelato al mondo con lo pseudonimo di Renato Zero.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Loredana Berté, il dramma dello stupro: “Bisogna denunciare”

La storia d’amore tra Adriano Panatta e Loredana Bertè

La storia d’amore durò più di un anno e finì, come tanti amori dei 20 anni, per consunzione naturale. Non c’entra nulla come insinua un gossip diffuso l’incontro di Loredana Bertè con Bjorn Borg.

E’ stato lo stesso Adriano Panatta a raccontarlo in un’intervista al Corriere della Sera. “E’ vero sono stato io a presentare Loredena e Bjorn” rivela il campione di Roma “ma nel 1973 ben quindici anni prima del loro matrimonio”.

Al tempo, spiega Panatta nell’intervista, il futuro numero uno del tennis mondiale è solo un giovane tennista di 16 anni che il campione italiano liquida sulla terra rossa del Roland Garros di Parigi in soli due set.

Come detto Borg e la Bertè incroceranno il loro destino solo nel 1988 quando si incontreranno per caso ad Ibiza. Ne nasce una storia d’amore tormentata passata per un matrimonio, celebrato nel 1989, due tentativi di suicidio, uno di Bjorn ed uno della Bertè e la separazione, consensuale, nel 1991.

Anni dopo la stessa Loredana Bertè scagionerà Bjorn Borg dall’essere la causa principale delle fine della storia con Panatta. “Era bello il sole – rivelò la cantante al Fatto Quotidiano – lo incrociavo in aeroporto ma al tempo pensavo ad altro”