Comandante Marcos, chi è veramente Achille Lauri

0
660

Comandante Marcos, il giallo di Achille Lauri dalla camorra di Cutolo alle ragazze scomparse, la misteriosa vicenda dell’uomo che sta contattando le ragazze scomparse.

Comandante Marcos, chi è veramente Achille Lauri, tra camorra e servizi segreti (Screenshot)
Comandante Marcos, chi è veramente Achille Lauri, tra camorra e servizi segreti (Screenshot)

Il suo è un vero e proprio mistero, il suo soprannome sta facendo il giro dei giornali e degli show televisivi, il suo nome sembra essere ispirato al subcomandante dell’Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale nel Chiapas in Messico.

Il giallo è finito sotto la lente d’ingrandimento dello show televisivo Chi l’ha visto? L’uomo è stato intervistato dall’inviato della trasmissione Giuseppe Pizzo, dove ha raccontato di essere sempre impegnato a recuperare per poi restituire ai genitori le ragazze che scompaiono nel nulla.

Il suo passato è oscuro, ci sono la Camorra, la professione di Raffaele Cutolo e anche i servizi segreti. Nel suo personaggio e nella sua storia ci sono ancora dei punti da chiarire.

Ha dichiarato alle telecamere dello show televisivo di aver lavorato con i servizi segreti, sembra che abbia aiutato a ritrovare due ragazze nel Lazio, entrambe erano ospitate nella comunità per poi esser scomparse nel nulla.

Reina aveva 16 anni quando è scomparsa nel nulla il 10 Marzo, dalle ricerche non è pervenuta nessuna notizia.

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Wan Salazar Reina scomparsa: chi è il comandante Marcos

Comandante Marcos, dopo 13 giorni dalla scomparsa un messaggio alla madre tramite i social

La ragazza diceva nel videomessaggio di star bene e di esser scappata dopo i continui abusi subiti in comunità. La sua volontà è quella di non essere cercata, ha anche affermato che sarà lei a farsi viva una volta che il giudice dichiarerà che potrà tornare a vivere con sua madre.

La madre della ragazza scomparsa ha dichiarato che l’uomo fa parte di una squadra internazionale, ha aiutato anche una ragazza che lo ha contattato sui social per via di una vicenda delicata.

Adesso la ragazza è in buone mani, nonostante si sia allontanata dalla custodia del suo protettore, lo ha contattato dicendogli che adesso sta meglio.

Achille Lauri ha 73 anni, è originario di San Gennaro Vesuviano, ha avuto un passato con l’organizzazione camorristica Nuova Famiglia. Oggi risiede in provincia di Avellino, l’organizzazione camorristica nacque in opposizione alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo.

Achille Lauri venne condannato per omicidio, si pentì per poi diramare grazie alle sue dichiarazioni da pentito ad oltre 500 ordini di cattura e mandati d’arresto.

Nel 1984 i fratelli Antonio e Ciro furono uccisi per vendetta, le sue rivelazioni con la camorra di Cutolo hanno fatto scalpore.  L’uomo misterioso ha dichiarato di essere in contatto con i servizi segreti del Sisde (Servizio d’informazioni e sicurezza democratica).

>>> POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Barbara Corvi: il caso della donna scomparsa nel 2009

Questa collaborazione è cominciata con l’infiltrazione nella Nuova Famiglia dal 1978, anche Vincenzo Casillo lo storico braccio destro di Cutolo sarebbe tra le fila del Sisde. Queste sono le sue dichiarazioni ancora da confutare e capire se siano reali.

Quello che tutti si chiedono, è come mai l’uomo non avverta le forze del’ordine una volta che ritrova le ragazze scomparse, ma bensì le riporta a casa. Inoltre ha dichiarato di essere al lavoro su altri casi di ragazze scomparse, nessuno sa per conto di chi agisca, e soprattutto dove vengono tenute le ragazze.