Meteo, temperature in risalita ma allerta gialla in tre regioni: ecco dove

0
144

Cielo sereno al Nord e al Centro, pioggia e temporali al Sud, temperatura in netta risalita: sono queste le principali previsioni meteo di Protezione Civile ed Aeronautica Militare per sabato 24 aprile.

Previsioni Meteo 24 aprile

Partiamo dal bollettino ufficiale del Dipartimento Nazionale per la Protezione Civile, emesso la sera del 23 aprile e valido per tutto sabato 24 aprile. E’ stata emessa un’allerta meteo di livello giallo su Basilicata, Calabria e Sicilia per rischio idrogeologico determinato dai temporali. Il resto della cartina dell’Italia è verde e quindi non sono presenti altri avvisi di meteo avverso e di allerta meteo specifiche.

Le previsioni meteo dell’Aeronautica Militare per il 24 aprile

Con la informazioni presenti nel bollettino ufficiale del servizio meteo dell’Aeronautica Militare del 24 aprile vediamo il dettaglio delle previsioni per i singoli settori dell’Italia e quali sono i livelli delle temperature minime e delle temperature massime.

Nord Italia: – Cielo sereno o poco nuvoloso, salvo leggeri annuvolamenti su Piemonte, Liguria e sulle aree alpine e prealpine. Il tutto in un contesto asciutto.

Centro Italia e Sardegna: – Soleggiamento diffuso per tutta la giornata tanto sulle regioni peninsulari del settore quanto sulla Sardegna. Possibili residui addensamenti con piovaschi notturni ed al primo mattino sull’Abruzzo e sulle Marche.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Sostenibilità: l’impatto dei cosmetici sull’ambiente

Sud Italia e Sicilia: – Allerta meteo di livello giallo per rischio idrogeologico determinato dai temporali su Basilicata, Calabria e Sicilia. Piogge sparse e temporali su tutto il resto del quadrante ed in particolare su Campania e  Puglia garganica. Ampie schiarite dalle prime ore della sera.

—>>> Ti potrebbe interessare anche Giornata della Terra, Biden: “decennio decisivo”

Le temperature minime sono in netto rialzo fino a superare le medie stagionali ad eccezione del calo previsto su Sicilia, Sardegna e Marche. Le temperature massime sono stazionarie ma ormai in piena media stagionale ad eccezione del calo previsto su Sicilia, Puglia e Campania.